“Domenica 21 luglio, dalle 18 alle 23, a Benevento, nell’area antistante i giardini della Prefettura, il MoVimento 5 Stelle terrà un gazebo informativo sugli importanti risultati fin qui raggiunti a livello nazionale per migliorare la qualità della vita delle persone”: lo annunciano le consigliere cittadine di M5S Marianna Farese e Anna Maria Mollica.

“Reddito di cittadinanza, Quota 100 per le pensioni, Abolizione dei Vitalizi, Risarcimenti per i truffati dalle banche, Legge Spazzacorrotti, Decreto Crescita, Decreto Sblocca Cantieri, Riforma della Buona Scuola, Codice Rosso contro la violenza sulle donne, sono solo alcuni dei provvedimenti legislativi approvati per ridare dignità e fiducia alla nostra società e alla nostra economia, facendo ripartire finalmente l’Italia” si legge all’interno della nota.

“Verranno illustrate – inoltre – anche diverse iniziative portate avanti dal MoVimento 5 Stelle al Comune di Benevento, tra cui: la vertenza sulla sicurezza nelle scuole, la lotta alla ludopatia, il sostegno alla mobilità delle persone disabili, il Contratto di Fiume per la tutela e valorizzazione dei Fiumi Sabato e Calore, la piena promozione culturale e turistica del complesso di Santa Sofia, il gemellaggio turistico della nostra città con i siti Unesco della Cina, il rilancio di Città Spettacolo e della sua Fondazione, l’istituzione dei numeri civici con relativa toponomastica nelle 96 contrade cittadine, il supporto alla vertenza degli ambulanti dovuta anche alla carenza o assenza dei servizi igienici nelle aree mercatali, il sostegno ai disabili ed alle loro famiglie contro la chiusura di un servizio socio-assistenziale previsto nella programmazione regionale dell’Ambito B1”.

“Il MoVimento 5 Stelle di Benevento si schiera anche al fianco di importanti battaglie condotte dal mondo dell’associazionismo, quali: il referendum consultivo per la gestione pubblica dell’acqua, la battaglia per un’acqua di qualità omogeneamente distribuita in tutta la città, l’adesione alla legge di iniziativa popolare in difesa dei beni comuni.
L’occasione sarà utile per ascoltare le istanze dei cittadini e per un confronto diretto con i portavoce nazionali e comunali presenti” chiosano le consigliere pentastellate.