Ritorna anche per il 2019 la rassegna di cinema d’autore “Gaveli d’Essai”

Ritorna anche per il 2019 la rassegna di cinema d’autore “Gaveli d’Essai”

La programmazione mira a un’offerta ampia che abbraccia diversi generi con dieci pellicole d’autore in prima visione per la città di Benevento

SHARE

Al Multisala Gaveli ogni mercoledì dal 13 febbraio al 17 Aprile  2019 (proiezioni ore 18:30 – 20:30) si svolgerà la rassegna cinematografica “Gaveli d’Essai” a cura di Velia Giannuzzi e Donato Cella, giunta alla sua sesta edizione. La programmazione mira a un’offerta ampia che abbraccia diversi generi con dieci pellicole d’autore in prima visione per la città di Benevento.

Si inizia Mercoledì 13 Febbraio con “Quasi nemici – l’importante e’ avere ragione”, una commedia francese agrodolce di Yvan Attal sul problema dell’integrazione nella Parigi dei nostri giorni, e Mercoledì 20 Febbraio con “Santiago, Italia” il documentario diretto da Nanni Moretti che racconta il Cile di Allende, il golpe di Pinochet e il ruolo dell’Italia nell’accoglienza dei rifugiati politici cileni.  Mercoledì 27 Febbraio “Colette” regia di Wash Westmoreland, un biopic sulla celebre scrittrice francese con protagonista Keira Knightley. Mercoledì 6 Marzo “Old Man & the Gun” di David Lowery, l’addio alle scene di Robert Redford che ha ottenuto la nomination come Miglior attore ai Golden Globes 2019. Mercoledì 13 Marzo “Lontano da qui” il secondo lungometraggio della regista italoamericana Sara Colangelo che ha vinto al Sundance Film Festival 2018 il Premio per la Miglior Regia. Mercoledì 20 Marzo “Ippocrate” regia di Thomas Lilti, un ritratto del lavoro e della vita in un ospedale pubblico dipinto attraverso lo sguardo di un giovane tirocinante, tra speranze, difficoltà, dubbi e conflitti.  Mercoledì 27 Marzo “L’incredibile viaggio del fachiro”di Ken Scott, una commedia brillante e colorata girata tra l’India, la Libia e l’Europa che offre spunti su i temi contemporanei dell’immigrazione clandestina, dei migranti e dell’accoglienza. Mercoledì 3 Aprile “La donna elettrica” il secondo lungometraggio del regista islandese Benedikt Erlingsson, un dramma grottesco sull’attivismo ecologico vincitore del Premio Lux 2018 assegnato dal Parlamento Europeo. Mercoledì 10 Aprile “Troppa grazia” regia di Gianni Zanasi, una commedia surreale con Alba Rohrwacher ed Elio Germano che ha vinto il premio Label Europa Cinema come miglior film europeo nella sezione Quinzaine des Realisateurs del Festival di Cannes 2018, e si concluderà Mercoledì 17 Aprile con la commedia francese “Il complicato mondo di Nathalie” diretta da David e Stéphane Foenkinos.

È possibile acquistare (anche con la Carta del Docente e 18App) l’abbonamento a 10 film al costo di €30,00 o a 5 film al costo di €17,50. Il biglietto per la singola proiezione è di €4,50.

Per informazioni: www.gaveli.it o visitate la pagina Facebook del cinema Gaveli.

Comunicato stampa

SHARE