Rocca dei Rettori, un successo il concerto del cantautore Gnut

Convince il ritorno della musica d’autore alla Rocca dei Rettori. Il concerto del cantautore partenopeo Gnut ha riscontrato successo di pubblico e di critica. Ad ascoltare Claudio Domestico (questo il vero nome dell’artista), sabato 15 luglio, sono arrivati in tanti, molti hanno trovato posto un po’ ovunque negli spazi degli splendidi Giardini della Rocca dei Rettori. Una sera d’estate dalle atmosfere delicate e avvolgenti che ha avuto da sottofondo musicale un sound melodioso e una voce morbida e naturale. 

“Porto sul palco un lavoro nato 8 anni fa – ha raccontato Gnut in un’intervista -. Sono poesie d’amore che ho musicato fondendo le mie radici, la musica popolare e Napoli, con le mie passioni da musicista, il blues e la musica africana”. La narrazione di un mondo a parte che ha incantato e rapito il pubblico accorso ad ascoltarlo. Gnut si è esibito in trio, accompagnato da Michele Signore (Nuova Compagnia Canto Popolare) e Ilaria Graziano.

Il concerto è stato promosso e organizzato dall’Associazione Ossigeno in collaborazione con Sannio Europa, società in house provinding della Provincia di Benevento che promuove e gestisce la rete museale. 

“Siamo molto contenti di aver organizzato il live di Claudio Domestico, uno dei 5 finalisti al premio Tenco nella categoria “Miglior album in dialetto”,  in una location così bella ed importante quale la Rocca dei Rettori. Nonostante sia venuto tante volte a Benevento è stata la sua prima esibizione nelle mura storiche. – ha dichiarato Vittorio Scocca, Pesidente dell’Associazione Ossigeno – 

Gnut insieme a Michele Signore e Ilaria Graziano sono riusciti a creare, durante la serata, una bolla sonora intima e personale nella quale, una volta entrati, lo spettatore veniva rapito da pura poesia, da un “Ammore” che viaggia su note che entrano diritte al cuore.

Questo concerto rappresenta per noi l’epilogo di una serie di eventi organizzati durante tutto l’anno in location diverse, in linea con l’obiettivo dell’associazione che è quello di portare la musica inedita di qualità in varie zone del nostro territorio. Ringraziamo Sannio Europa e la Provincia di Benevento per averci dato questa opportunità.

“Siamo sempre molto contenti di aprire gli spazi del nostro meraviglioso patrimonio storico e artistico a iniziative di qualità e ogni volta il riscontro del pubblico ci convince che siamo sulla strada giusta”, ha commentato Giuseppe Sauchella, Amministratore Unico di Sannio Europa.

Comunicato Stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.