Rosa: “Tolleranza zero, 150 euro di multa per chi non raccoglie deiezioni canine”

“Passeggiare lungo le mura longobarde o in altri luoghi simbolo di Benevento e vedere una distesa di deiezioni canine a deturpare aree cruciali di una città che accoglie sempre più turisti e che è patrimonio Unesco indigna profondamente”: così l’assessore all’Ambiente Alessandro Rosa che annuncia dure sanzioni ai proprietari dei cani che non provvederanno alla raccolta delle deiezioni dei propri amici a quattro zampe.

“Ho più volte sostenuto e ne sono convinto tuttora – afferma Rosa – che gli sforzi di un’amministrazione per il decoro e per preservare e valorizzare la bellezza della città siano vani senza la collaborazione dei cittadini: se in molti la consapevolezza di essere parte attiva in questo quadro è ben delineata, una minoranza continua a vanificare gli sforzi in tal senso. Per queste ragioni si è deciso di applicare in maniera rigorosa l’ordinanza sindacale 73 del 2016 che punisce con una sanzione pecuniaria chi non rimuove le deiezioni canine.

Per agevolare il processo abbiamo incrementato il numero di cestini dedicati, grazie alla collaborazione con Asia che ce li ha donati, e li stiamo installando praticamente in ogni zona della città. Tolleranza zero dunque, con multe da 150 euro per i trasgressori che già si stanno erogando, anche grazie alla presenza di agenti di polizia locale in borghese”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.