Rubinetti a secco a Montesarchio ed Airola. Protestano i cittadini

acqua

Da giorni ormai erogazione dell’acqua ad intermittenza nella Valle Caudina, in queste ore si registrano gravi disagi tra i cittadini dei comuni di Montesarchio ed Airola.

La polemica balza sui social network e di sicuro avrà strascichi politici nei prossimi giorni.

“Sono disgustata ed amareggiata. Felice di vivere a Montesarchio fino a qualche anno fa ma credetemi andrei via stasera con la stessa gioia nel cuore di 34 anni fa. Vogliamo il bene di prima necessità, vogliamo l’acqua!”, questo uno dei tanti commenti di cittadini che segnalano disagi nei gruppi su Facebook come quello di “Sei di Montesarchio se”.

Stessa storia ad Airola. Mario Tirino, cittadino di Airola e promotore di iniziative pubbliche sul tema sicurezza nelle passate settimane, ha poste sempre sui social diversi interrogativi. “E’ vero che il Comune sapeva da lunedì 20 che ci sarebbero stati disagi nella fornitura idrica, come risulta dalla comunicazione effettuata dall’Alto Calore e protocollata n. 1701 del 20/02/2017?”.

Il consigliere grillino di Airola Bartolomeo Laudando in queste ore ha presentato una interrogazione sulla mancata erogazione del servizio idrico.

Lascia una risposta