Rugby, l’Ivpc Benevento a rischio serie A

Rugby, l’Ivpc Benevento a rischio serie A

Il presidente Palumbo: “Tenteremo fino alla fine e fin quando la matematica non ci darà torto, proveremo a salvarci”

SHARE

“Un anno nero partito male che si sta concludendo ancora peggio”. Queste le amare parole del Presidente dell’Ivpc Rugby Benevento Rosario Palumbo che ha così commentato il rischio di retrocessione dalla Serie A. “Abbiamo cercato di fare di tutto per evitarla ma sulla base dei risultati sembra molto difficile questa salvezza”. Palumbo però non ha voglia di arrendersi: “Tenteremo fino alla fine e fin quando la matematica non ci darà torto, proveremo a salvarci”. Diverse le motivazioni che il Presidente attribuisce alla difficoltà della squadra di fare risultati. “Gli infortuni prima di tutto, la rosa della prima squadra è ristretta e non ci permette di fare cambi di qualità. Altro problema principale è stato un approccio sbagliato alle partite, veniamo da 3 anni di serie A ci siamo sempre salvati senza alcun problema e molti hanno pensato che anche quest’anno con il minimo sforzo avremmo raggiunto il massimo risultato. Poi sicuramente in molte partite siamo stati penalizzai con decisioni arbitrali discutibili che ci hanno portato almeno con 15 punti in meno in classifica”. Qualora fosse serie B il massimo rappresentante del Rugby Benevento ha già detto che non perderà tempo a piangersi addosso: “Ci dispiacerà ma siamo già pronti con una programmazione per risalire perché l’obiettivo è fare la serie A. Bisogna riformare il gruppo per diversi atleti questo sarà l’ultimo anno per raggiunti limiti di età. Siamo pronti a lavorare e a risalire quando sarà il momento giusto, l’importante è che ritorni l’entusiasmo, un anno storto ci può stare”.

Stefania Repola