Sagra dei Funghi, piano sicurezza da rivedere. Ma Maturo: “Non salterà”

Dal vertice in Prefettura di questa mattina è emersa “l’insussistenza dei criteri minimi per lo svolgimento della manifestazione” ma per Giuseppe Maria Maturo, sindaco di Cusano Mutri, “la Sagra dei Funghi non salterà”. La comunicazione emessa dal Palazzo del Governo lo ha spiazzato, definendola alquanto precipitosa, ma ricostruiamo i fatti.

Si è riunito nella mattinata il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal Prefetto Carlo Torlontano, con la partecipazione del Questore Edgardo Giobbi, del Comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri, colonnello Enrico Calandro e del Comandante provinciale della Guardia di Finanza, colonnello Eugenio Bua, del Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco Raffaella Pezzimenti e del Sindaco di Cusano Mutri, Giuseppe Maria Maturo con al centro la Sagra dei Funghi 2023, programmata dal 22 settembre al 15 ottobre prossimi.

“Nella circostanza – si legge nel documento -, si è proceduto alla disamina del piano operativo e di emergenza presentati dal Comune il 15 settembre scorso in relazione ai rilievi ed alle osservazioni formulati in seno al Consesso nella precedente riunione del 7 settembre, rilievi, peraltro, già oggetto, fin dagli inizi del mese di agosto, di specifiche interlocuzioni del Sindaco di Cusano Mutri con gli uffici della Questura.

Dall’esame della documentazione prodotta, essendo emerso che anche la nuova pianificazione non soddisfa quasi integralmente le prescrizioni della direttiva “Piantedosi” del 18.7.2018 recante “Modelli organizzativi e procedurali per garantire alti livelli di sicurezza in occasione di manifestazioni pubbliche” e della normativa vigente in materia, il Comitato ha ritenuto non sussistenti le condizioni minime, sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica, per lo svolgimento della manifestazione”.

“Apprendo dai giornali una comunicazione effettuata dalla Prefettura in merito all’esito della riunione tenutasi in mattinata in relazione allo svolgimento della ‘Sagra dei Funghi 2023’. Va chiarita subito una prima cosa: ad oggi non c’è alcun provvedimento ufficiale di sospensione della Sagra!” ha scritto Maturo, subito messosi all’opera per approntare le integrazioni richieste dal tavolo. “Il comitato, così come riportato nel comunicato stampa diramato della Prefettura, ha ritenuto che non sussistano ancora le condizioni minime di svolgimento, esclusivamente sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica, basandosi su una serie di osservazioni.

E’ assolutamente singolare che si sia subito interessata la stampa prima di consentire al comune di Cusano Mutri di corrispondere alle richieste effettuate. Tant’è che dalla fine dell’incontro al rientro al comune di Cusano, ho subito dato disposizioni agli uffici competenti di integrare le disposizioni di sicurezza secondo le richieste formulate. L’unico effetto di tale comunicato stampa, che mi si consentirà di definire quantomeno improvvido, è stato quello di creare una situazione di confusione diffusa. Esattamente ciò che ci si professava di evitare. In ogni caso voglio tranquillizzare tutti i visitatori che venerdì 22 settembre la “Sagra dei Funghi di Cusano Mutri” avrà regolarmente inizio. Salvo un provvedimento ufficiale e motivato di sospensione” conclude Maturo.

Sostieni la Libera Informazione

Una tua donazione è importante per sostenere il nostro progetto editoriale. Grazie!

 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.