Il Benevento, per la prima volta nella sua storia, espugna l’Arechi e fa suo il derby contro la Salernitana. A decidere l’incontro la goffa autorete del portiere granata Micai ad inizio ripresa.

PRIMO TEMPO – All’11’ prima azione della gara di marca giallorossa, Insigne serve in profondità Improta che di sinistro conclude sul fondo. Nell’undici iniziale del Benevento non ci sono Tello e Bandinelli e a loro posto spazio a Del Pinto e Buonaiuto. Esordio dal primo minuto per Caldirola, preferito all’acciaccato Di Chiara. Al 13′ cross dalla sinistra dell’ex Lopez e colpo di testa di Casasola che termina di poco sopra la traversa. Al 21′ ripartenza del Benevento con Improta che serve Coda e conclude tra le braccia di Micai. Al 24′ Djavan Anderson sfugge a Caldirola e crossa verso il centro dell’area dove André Anderson conclude di testa e Montipò para. Passano pochi secondi e Coda serve Buonaiuto che davanti alla porta si fa respingere la conclusione in corner da Micai. Al 27′ punizione ben calciata da Letizia e colpo di testa di Coda che termina di pochissimo sopra la traversa. Altra ghiotta occasione da rete per gli stregoni. Al 41′ Coda calcia una punizione che si infrange sulla barriera granata, sulla respinta conclusione dalla distanza di Letizia e la difesa granata si rifugia in angolo.

SECONDO TEMPO – Al 4′ cross dalla destra di Insigne e clamoroso errore di Micai che con la mano riesce a buttare il pallone in fondo alla sua porta. Vantaggio del Benevento tra i fischi dei tifosi di casa verso la propria squadra. Al 13′ Improta dalla sinistra si accentra e prova la conclusione che viene smorzata in corner dalla difesa granata. Al 17′ ripartenza del Benevento con Insigne che serve Coda che incredibilmente calcia sulle gambe di Micai e gli stregoni sciupano una ghiottissima occasione per portarsi sul 2-0. Forcing della Salernitana in queste battute finali della gara, con i granata alla ricerca del pareggio. Gli stregoni non si lasciano intimorire e dopo cinque minuti di recupero festeggiano una preziosissima vittoria, salendo in classifica a quota trentasei punti.

Salernitana – Benevento 0-1 (0-0)

Salernitana (3-4-2-1): Micai; Perticone (12′ Rosina), Migliorini, Gigliotti; Casasola, Minala (31′ st Di Gennaro), Di Tacchio, Lopez;  D. Anderson, A. Anderson (34′ st Calaiò); Jallow. A disp.: Vannucchi, Pucino, Bernardini, Mantovani, Vuletich, Memolla, Schiavi, Orlando, Mazzarani. All.: Angelo Gregucci

Benevento (3-5-2): Montipò; Volta, Antei, Caldirola (40′ st Tuia); Letizia, Del Pinto (35′ st Viola), Crisetig, Buonaiuto, Improta; Insigne, Coda (42′ st Armenteros). A disp.: Gori, Zagari, Di Chiara, Tello, Maggio, Gyamfi, Goddard, F. Ricci, Asencio. All.: Cristian Bucchi

Arbitro: Eugenio Abbattista di Molfetta
Assistenti: Alessandro Cipressa di Lecce e Valerio Colarossi di Roma 2
IV ufficiale: Francesco Cosso di Reggio Calabria

Marcatori: 4′ st autogol Micai

Note: terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti: Coda (B), Lopez (S), Minala (S), Volta (B). Angolo: 9-6. Recupero: 0′ pt, 5′ st