Ed è subito derby, con Salernitana – Benevento che questa sera all’Arechi scenderanno in campo per il posticipo della terza giornata del campionato di serie B. L’impianto salernitano è pronto ad indossare l’abito delle grandi occasioni, con circa quindicimila spettatori che assisteranno al match e di cui 1500 dal Sannio. Sul fronte granata non saranno della gara Billong e Lombardi e i due ex giallorossi vanno ad aggiungersi ad Akpa Akpro, Heurtaux, Mantovani e Calaiò. Partirà, invece, dalla panchina Walter Lopez e nel 3-5-2 di Gian Piero Ventura l’attacco sarà affidato a Jallow e Giannetti. Alle spalle dei due terminali offensivi, nel folto centrocampo, agiranno Cicerelli e Kiyine sugli esterni, con Odjer, Di Tacchio e Firenze in mediana. In difesa, davanti a Micai, il trio composto da Karo, Migliorini e Jaroszynski.

Nel Benevento, oltre all’infortunato Schiattarella, non ci sarà Armenteros, con l’attaccante svedese di origini cubane che avrà accusato un fastidio nella rifinitura di ieri e ciò ha spinto Inzaghi ad escluderlo dalla lista dei convocati. Sarà in campo dal primo minuto, invece, Hetemaj, con il finlandese che farà il suo esordio in giallorosso e agirà a fianco di Viola, con Tello e Insigne a fare da esterni nel 4-4-2 di partenza. Davanti a Montipò confermato il quartetto composto da Maggio, Volta, Caldirola e Letizia. In attacco la coppia formata da Sau e dall’ex Coda.

Arbitro: Eugenio Abbattista della sezione di Molfetta
Assistenti: Edoardo Raspollini della sezione di Livorno e Damiano Margani della sezione di Latina
IV ufficiale:
Giacomo Camplone della sezione di Pescara