Subita la sconfitta per mano del Benevento, l’ex tecnico del Chievo e della Nazionale e attuale trainer della Salernitana, Gian Piero Ventura, si è presentato davanti ai microfoni spiegando le ragioni di questa sconfitta: “Riesco a vedere qualcosa di positivo. È una partita che insegna molto, è un passo indietro sotto alcuni aspetti ma ci serve da insegnamento. Il Benevento è tecnicamente più forte di noi, in generale nettamente più forte di noi”.

Prestazione dei granata – “Al di là dell’atteggiamento avremmo potuto fare molto di più, c’è il valore dell’avversario ma anche un piccolo passo indietro nostro. È la prestazione in generale che ci deve aiutare a crescere. Analizzeremo la prestazione e capiremo cosa abbiamo sbagliato”.

Gol del vantaggio e complimenti al Benevento – “Odjer è andato in ritardo poi Viola l’ha messa nell’incrocio, complimenti a lui e al Benevento”.

Occasioni avute e apporto del pubblico – “Sullo 0-0 abbiamo avuto delle occasioni che se devo essere sincero mi lasciano indifferente. Ringrazio pubblicamente tutti i tifosi, per la fiducia e li voglio tranquillizzare. Hanno percepito serietà professionalità e voglia al di là del derby”.