San Lorenzello, boom di presenze per le “Luci d’Artista 2018”

San Lorenzello, boom di presenze per le “Luci d’Artista 2018”

Oltre quattromila visitatori per l’evento inaugurale di Luci d’Artista 2018. Tanti i visitatori che si sono fermati fino a tarda sera tra luci e prodotti tipici

SHARE

San Lorenzello Luci d'Artista

Partita a San Lorenzello l’edizione 2018 di “Luci d’Artista 2018”. L’accensione delle particolari luminarie curate dalla nota azienda pugliese “De Cagna” è avvenuta ieri, domenica 2 dicembre alle ore 18.00 a Largo Umberto.  Il piccolo borgo titernino è stato letteralmente invaso da oltre quattromila persone che con il naso all’insù hanno atteso l’accensione delle luminarie e dell’albero di luci più grande d’Italia. In molti sono stati, inoltre, dalla novità assoluta di questa edizione: il videomapping 3D che ha trasformato il giardino incantato in un vero e proprio ‘cinema’ all’aperto prima di tornare a passeggiare tra gli stand del mercatino natalizio ed  “assaporare” le specialità laurentine.

Soddisfatto anche Giuseppe De Cagna, curatore delle luminarie artistiche: “Da Kobe ad Edimburgo ed eccoci a San Lorenzello, un borgo bellissimo. Ho conosciuto San Lorenzello per la prima volta ad agosto e vedere tutta questa partecipazione ci ha soddisfatti. Tutto è stato fatto in fretta, ma la comunità di San Lorenzello ci ha aiutati tantissimo e non vi nascondo che da San Lorenzello passeremo a Taipei. Abbiamo portato a San Lorenzello una novità come il mapping3D, e speriamo serva anche dare a questo splendido borgo la diversità giusta per un evento così speciale”.

L’inaugurazione ha preso il via con i fuochi d’artificio, la benedizione del parroco don Michele Volpe, e le parole del primo cittadino Antimo Lavorgna: “Una manifestazione unica nel suo genere, non siamo Salerno ma cerchiamo di fare meglio di Salerno. L’ambizione non ci appartiene nella vita privata ma in quella amministrativa sì. Certamente gli sforzi sono stati tanti e ringrazio tutti gli amministratori ed il Comitato che si sono prodigati per la riuscita dell’evento. Quest’anno abbiamo subito un po’ di ritardo a causa del maltempo e le installazioni vanno ancora ridefinite e completate per questo invito tutti a ritornare a San Lorenzello. Abbiamo un sogno, che queste luminarie possano togliere dall’emarginazione i nostri comuni montani e possano illuminare gli occhi ed i sogni di tanti bambini che con lo sguardo proteso verso il cielo possano continuare ad immaginare un futuro diverso”.

Presente a San Lorenzello anche la curatrice del progetto, finanziato dalla Regione Campania, la dott.ssa Carmelina D’Amore che ha ricordato la passione con la quale questa grande manifestazione viene promossa ed organizzata.

Le luci d’artista, torneranno ad accendersi il 7 dicembre e resteranno accese ogni weekend( con eventi live e artisti di strada) fino al 20 dicembre. Dal 20 al 6 gennaio 2019, invece, le luci si accenderanno ogni sera. Ben quattro i punti di accesso previsti: via Giustiniani, via Avanti Santi, piazza Cestari e via Surripe. Da qui, sarà possibile accedere al centro storico e seguire il percorso che abbraccerà via Massone, via Roma, via Congregazione.

Intanto, “Luci d’Artista – San Lorenzello”, diventa sempre più social con l’apertura di un canale Instagram (lucidartista_), oltre alla già esistente pagina Facebook (Luci d’Artista – San Lorenzello) ed in più regala ai propri visitatori anche un sito internet tutto novo (www.lucidartista.net) con tante sezioni: dalle news, ai luoghi in cui poter sostare a San Lorenzello, indicazioni utili, una gallery ed una sezione dedicata al “borgo che nacque da un bacio.

Comunicato stampa