A San Salvatore Telesino arrivano i Trementisti

A San Salvatore Telesino arrivano i Trementisti

Continuano le attività di “Tracce del passato, segni di futuro”, il progetto del Comune di San Salvatore Telesino, giunto alla seconda edizione

SHARE

Continuano le attività di “Tracce del passato, segni di futuro”, il progetto del Comune di San Salvatore Telesino, giunto alla sua seconda edizione, finanziato dalla Regione Campania mediante i fondi del POC 2014/2020 destinati agli “eventi per la promozione e la valorizzazione dei territori”.

In questa edizione, l’attenzione si sposta sul Medioevo. Come tutte le epoche che creano conflitti e rotture con ciò che esisteva prima e arriverà dopo, anche il Medioevo può essere considerato un’età di mezzo. Da liberare da stereotipi, da reinterpretare, da rileggere… e quindi da rinarrare. Per sviscerare luci e ombre di un periodo controverso ma affascinante da indagare, esperti e studiosi saranno pronti a raccontare gli scorci medievali attraverso le pagine letterarie, le arti visive, le note musicali, le teorie filosofiche, i percorsi storici.
Le attività previste hanno preso il via il 15 dicembre con il convegno “L’economia, la scrittura e l’alimentazione nei monasteri medioevali”, seguito da uno spettacolo di musiche e danze medievali, per continuare poi con un concerto di “Violino barocco virtuoso ed ostinato”. Il tutto, ha lasciato spazio anche a tematiche inerenti il futuro dei nostri territori. Nel convegno “Back up digitale e promozione del territorio sul web”, tenutosi il 22 dicembre.

L’attenzione si sposta, ora, sull’Abbazia benedettina, attrattore culturale di San Salvatore Telesino. Nell’incontro previsto sabato 22 giugno interverranno l’architetto Vincenzo Vallone, autore della riqualificazione dell’antico luogo di culto, il Presidente di Confindustria Benevento Filippo Liverini e Felice Casucci, presidente della fondazione “Gerardino Romano” e ordinario di Diritto Privato Comparato presso l’Università del Sannio. Si sviscererà a fondo l’Abbazia da un punto di vista architettonico, storico culturale e del suo futuro nell’ambito di un sistema turistico in evoluzione quale quello della Valle Telesina e della provincia di Benevento. Contestualmente al convegno, vi sarà un’esposizione di progetti ed opere architettoniche nei giardini dell’Abbazia stessa.

Tuttavia, non è solo la cultura a farla da padrone all’interno dell’evento. Un momento musicale ludico è previsto per domenica 16 giugno in piazza Nazionale a San Salvatore Telesino, con la musica dei Trementisti.

Comunicato stampa