1

San Salvatore Telesino, Vitale: “Sindaco risponde in perfetto stile Romano”

“Abbiamo chiesto di essere notiziati in merito alla realizzazione di un insediamento industriale, che dovrebbe produrre combustibili vegetali, in località S. Mennitto, a seguito di pressanti richieste da parte di diversi cittadini sansalvatoresi. Prontamente risponde il Sindaco, attraverso un quotidiano locale, per mano del suo addetto stampa, nonché portavoce di altrui fattezze, dimenticandosi completamente che la nostra richiesta era stata formulata all’assessore competente, Roberto Natillo, il quale, poverello, viene fatto tacere” così Filomena Vitale, consigliera del gruppo di minoranza ‘Autonomamente’ sulla questione sansificio.

“A dire il vero – scrive – è la seconda volta che risponde per conto dei suoi assessori portatori di deleghe che, a questo punto, possiamo solo definire come fittizie, in perfetto stile Romano. Inoltre, per essere sicuro che avessimo letto l’articolone, con una usuale caduta di stile, lo ha mandato sui nostri profili facebook, con la dicitura: pubblica anche questa! La nostra legittima richiesta viene definita una cantonata, condizionata da individui esterni alla nostra comunità, dimenticandosi ancora una volta che il nostro paese non ha un recinto e che la differenza tra interno ed esterno non esiste nelle nostre idee, tantomeno in quelle dei sansalvatoresi, ma solo nella sua testa.

Infine, per sua cosciente ammissione, illustra che nella nostra zona industriale esiste già un insediamento industriale verso il quale ha rivolto la sua attenzione… e noi aggiungiamo: da circa 10 anni in modo inconcludente… e qui la cantonata, ben assestata, ci sa che la sta prendendo proprio lui, come al solito.

Caro Sindaco, purtroppo ti tocca prendere atto che questa tua amministrazione è stata solo fallimentare e la ciliegina sulla torta deve ancora arrivare con i lavori di riqualificazione urbana e, non da ultimo, con una fontana, definita “a scomparsa”, da realizzarsi in piazza Nazionale, magari copiata da un centro commerciale di Caserta, verso la quale realizzazione, in consiglio comunale, siamo stati estraniati da ogni possibile interferenza: ed ora ci chiedi di unirvi a voi nelle fantomatiche azioni che state portando avanti nella zona industriale? Se avete gli attributi, dimostrateci quello che sapete fare!”.