Sanniti Five Soccer, sconfitta a testa alta a San Nazzaro

SannitiFiveSoccer,primadivisadigioco[1]Seconda sconfitta in campionato per i Sanniti che escono a testa alta da San Nazzaro contro la locale formazione con il punteggio di 5-2. Assenze pesanti purtroppo per il roster allenato da Pellegrino e Bovio: i tecnici giallorossi devono, infatti, rinunciare al capitano Pastore, ad Arigliani, Vassallo e Chiumiento. L’assenza dell’esperienza del capitano e di Arigliani si è sentita non poco: la loro presenza avrebbe aiutato i giovani della cantera giallorossa a giocare con più tranquillità e spensieratezza.
Tuttavia i giovani giallorossi hanno disputato una gran bella gara, scesi in campo con la voglia e la determinazione di volersela giocare a viso aperto contro un San Nazzaro non apparso irresistibile ma solo più esperto, pagando a caro prezzo le poche disattenzioni, specie quelle della prima frazione. Un difetto, questo, rilevato anche nella prima giornata di campionato chiusa sotto di 1-6 contro il Futsal Matese. Avranno di che lavorare i giovani tecnici soprattutto sull’approccio alle gare, poiché i secondi tempi sono stati molto importanti.
A differenza della gara di esordio i Sanniti disputano una gran bella partita, dominando a tratti con giocate e schemi provati in allenamento. Possono essere soddisfatti i giallorossi: il gruppo c’è.  Buono l’esordio di Marcarelli che, con Biele e il ritorno di Pastore e Arigliani, sapranno fare da chioccia ai ragazzi della cantera giallorossa.
“Non posso che essere soddisfatto della prestazione, un po’ meno del risultato ovviamente”, esordisce mister Pellegrino. “A differenza della prima gara, però, dopo la quale ero molto arrabbiato, questa volta non posso che fare i complimenti ai ragazzi. Li ho visti ben messi in campo, desiderosi di giocarsela a viso aperto. Stanno crescendo bene. Hanno provato a mettere in campo quello che cerchiamo di inculcare negli allenamenti e a tratti ci sono riusciti. Purtroppo ancora una volta paghiamo l’approccio alla gara e un primo tempo sfortunato chiuso sul 3-0 ma questa volta, a parte gli errori nostri di inesperienza sui goal, abbiamo ribattuto colpo su colpo. Certo si è sentita la mancanza di giocatori del calibro di Pastore e Arigliani ma anche di Vassallo che si sta integrando bene e di Chiumiento che lì davanti ci poteva far comodo, al suo posto abbiamo dovuto adattare Marcarelli al debutto con noi. Nel secondo tempo siamo stati bravi a riaprirla: sul 3-2 stavamo giocando benissimo, poi purtroppo, anche per due decisioni dell’arbitro apparse strane, abbiamo concesso due punizioni e subito due reti che hanno chiuso poi la partita. Il nostro progetto procede bene e possiamo essere soddisfatti”.
Dello stesso avviso anche mister Tiziano Bovio: “Faccio anche io i complimenti ai ragazzi per l’impegno messo in campo. Siamo consci che in questo momento non possono essere al massimo sia della forma che della coesione ma stiamo lavorando in tal senso. Sono molto soddisfatto perché i ragazzi stanno andando anche oltre le nostre aspettative come dimostrato dalle prestazioni offerte nei secondi tempi di ambedue le partite fin qui giocate. I gol sono frutto di errori dovuti all’approccio sbagliato ma per il resto si sono comportati bene, considerata anche la giovane età. Queste due partite ci hanno dato certezze sul fatto che continuando a lavorare con costanza potremo toglierci belle soddisfazioni”.

Comunicato stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.