A Sant’Agata de’ Goti nasce il Comitato Beni Comuni

A Sant’Agata de’ Goti nasce il Comitato Beni Comuni

Il Comitato è aperto a chiunque voglia aderire e voglia dare un contributo a sostegno dei beni comuni

SHARE

Si è costituito a Sant’Agata de’ Goti il Comitato Popolare di Difesa dei Beni Pubblici e Comuni Stefano Rodotà. Anche la città sannita adesso può contare su una rappresentanza di questo comitato nato per sottrarre il patrimonio naturale e culturale italiano dalla privatizzazione.

A tale scopo, il Comitato si fa promotore della raccolta firme per la Legge di Iniziativa Popolare che ripropone dal basso il testo della Commissione Rodotà, il cui obiettivo è quello di dare vita ai meccanismi giuridici che si oppongano alla svendita dei bene comuni del nostro Paese.

Per chi avesse voglia di conoscere il comitato e capire in cosa consiste le legge sui Beni Comuni, domenica 14 luglio dalle 9.00 alle 13.00, troverà un banchetto per la raccolta firme in Viale Vittorio Emanuele III.

Il Comitato è aperto a chiunque voglia aderire e voglia dare un contributo a sostegno dei beni comuni. A tale scopo, è stata creata una pagina facebook (Comitato Popolare di Difesa dei Beni Pubblici e Comuni – S.Agata de’ Goti) sulla quale verranno di volta in volta pubblicato gli aggiornamenti e gli appuntamenti, i luoghi d’incontro.

Comunicato stampa