Viticoltura, spettacolo, teatro, musica. Si potrebbe sintetizzare così l’interessantissimo e stimolante programma di eventi che la città di Sant’Agata de’ Goti si appresta a vivere nel weekend che sta per arrivare.

Si partirà sabato 7 dicembre in Sala Cinema Italia alle ore 16.30, con Sannio Terra di Falanghina, progetto elaborato dalla Camera di Commercio di Benevento d’intesa con i Comuni di Sant’Agata de’ Goti e Bonea che mira a valorizzare le origini storiche e le peculiarità dei vini da uva Falanghina prodotti dalle cantine di quel versante del monte Taburno. Secondo appuntamento domenica 8 dicembre – Sala Cinema Italia ore 19.30 con Storie di Falanghina – Tufacea (POC Campania 2014-2020) Servillo – Mangalavite – Girotto in concerto.

Sabato 7 dicembre uno dei più autorevoli degustatori e divulgatori d’Italia Guido Invernizzi sarà ospite a Sant’Agata de’ Goti e racconterà la sua scoperta del vino legata alla storia del lungimirante Leonardo Mustilli, il pioniere della vinificazione e commercializzazione in purezza. Racconti di vignaioli, vicende storiche e tradizioni produttive, andamento dei mercati, nuove opportunità e necessità di coesione territoriale saranno oggetto di dibattiti, moderati da Antonio Medici, con Roberto Costanzo, già europarlamentare e Presidente della Camera di Commercio nonché memoria storica della viticoltura sannita, Riccardo Valli, storico che ha a lungo approfondito le remote vicende dei vitigni della provincia di Benevento, Paola Mustilli, titolare della omonima cantina. A seguire spazi per assaggi dei vini e interventi musicali a cura del maestro Luigi Ottaiano con l’Orchestra della tradizione napoletana del Conservatorio Statale Nicola Sala di Benevento.

Il progetto Sannio Terra di Falanghina – ha dichiarato il sindaco Giovannina Piccoli – con il supporto della Camera di Commercio di Benevento e della sua azienda speciale Valisannio, rappresenta un percorso condiviso nel fornire nuova risonanza e un’ulteriore crescita di valore per una delle aree più vocate per la produzione di falanghina di alta qualità. Un territorio “Sannio Falanghina” che è stato insignito del prestigioso riconoscimento di “Città Europea del Vino 2019”. La realizzazione di questo momento, con l’intesa siglata con il protocollo dello scorso 6 novembre, grazie alla Camera di Commercio, è fondamentale al fine di esaltare la biodiversità e la ricchezza dei vini sanniti ma soprattutto per accrescere il peso e il valore di tutto il comparto vinicolo del Sannio”.

Tra i propri compiti istituzionali – ha dichiarato l’assessore alle politiche per la Cultura e il Turismo Giannetta Fusco – l’amministrazione comunale di Sant’Agata de’ Goti ha quello di valorizzare l’immagine della Città e la vocazione turistica stessa, promuovendo il territorio anche attraverso l’organizzazione di eventi e manifestazioni di largo richiamo, come Sannio Terra di Falanghina e Storie di Falanghina. Con il format innovativo di Sannio Terra di Falanghina puntiamo alla divulgazione della conoscenza delle tradizioni e le origini culturali e storiche della falanghina. Il territorio Santagatese, relativamente al tema enologico e del comparto vitivinicolo legato alla falanghina, ha sempre avuto un ruolo promozionale su iniziative ed eventi di analoga rilevanza. Con il progetto Storie di Falanghina – Tufacea (POC Campania 2014-2020) abbiamo voluto valorizzare il potenziale turistico del territorio nelle sue più innumerevoli sfaccettature, in particolare attraverso il filo conduttore della musica, con il concerto dello spettacolare trio Servillo-Mangalavite-Girotto, previsto l’8 dicembre, abbiamo voluto coniugare in modo sempre più attrattivo il potenziale suggestionale del borgo di Sant’Agata de’ Goti con quello delle festività natalizie”.

“Storie di Falanghina” è un’iniziativa realizzata nell’ambito del POC 2014-2020 LINEA STRATEGICA 2.4 “RIGENERAZIONE URBANA, POLITICHE PER IL TURISMO E CULTURA” della Regione Campania, ai cui fondi Sant’Agata de’ Goti ha avuto accesso per essere uno dei comuni “Sannio Falanghina Città Europea del Vino 2019”.

Comunicato stampa