Scherma: tre bronzi per l’Accademia nelle categorie giovanili, master e paralimpico

Accademia piglia tutto. Nello scorso fine settimana la società di scherma beneventana intitolata al “Maestro Antonio Furno” ha conquistato tre bronzi in tutte le categorie nazionali in gara: giovanili, master e paralimpico. Il sodalizio sannita, guidato dai Maestri Francesca Boscarelli e Dino Meglio, con la collaborazione dei tecnici Martina Corradino e Francesco De Curtis, si è confermato, così, ai vertici della spada nazionale portando in alto il nome della città di Benevento.

La prima soddisfazione è giunta dal mondo giovanile, dove nella prova “Gran Prix Kinder Jo of Mo” di Ravenna, Diletta Panarese ha conquistato una preziosa medaglia di bronzo nella categoria Allieve di spada. Dopo un percorso netto nelle qualificazioni, la giovane spadista sannita ha disputato un bellissimo quarto di finale vinto per una sola stoccata che le ha consentito di salire sul podio. Nella stessa categoria Nina De Curtis è riuscita a piazzarsi tra le prime venti nella classifica generale. Da sottolineare l’ottimo decimo posto di Chiara Novelli nella categoria bambine e di Arianna Catalano nella categoria Giovanissime. Nella categoria maschietti buone prove per Matteo Parente e Marco Pirolla. Nella categoria ragazzi Antonio Di Domenico riesce ad entrare tra i primi venti in classifica, buona prova anche per Antonio Del Viscovo. Nella categoria ragazze si sono distinte con buone performance Giulia Caporaso e Sofia Luongo. Infine, nella categoria allievi buona prestazione di Andrea Milano.

Nello stesso weekend gran bel risultato è arrivato dalla seconda prova nazionale Master di spada femminile grazie al meraviglioso terzo posto ottenuto da Cecilia Majello. È la prima volta che l’Accademia Olimpica conquista una medaglia in questa categoria a dimostrazione della continua crescita della società sannita. La terza medaglia di bronzo è giunta dai campionati italiani paralimpici di spada di Busto Arsizio. A salire sul podio è stato Salvatore De Falco che da un anno fa parte della famiglia dell’Accademia Olimpica e dopo allenamenti e i sapienti consigli del Maestro Dino Meglio è riuscito a conquistare la sua prima medaglia. La ciliegina sulla torta di una tre giorni da incorniciare per il club sannita è arrivata nella Prova di Coppa del mondo di spada femminile under 20 a Burgos, dove Lucrezia Paulis delle Fiamme Oro Roma ha conquistato la medaglia di bronzo sotto la guida di Francesca Boscarelli nel ruolo di Maestro della nazionale under 20, insieme a Mario Renzulli.

Si chiude così un 2022 fantastico per l’Accademia Olimpica Maestro Antonio Furno che giovedì 22 dicembre si ritroverà tutta insieme, dalle 16 alle 20 presso la sala d’armi dell’ex Colonia Elioterapica, per il tradizionale Torneo di Natale. Momento clou della serata sarà alle ore 18:30 con la presenza della super campionessa Rossana Pasquino reduce da due argenti e un bronzo ai recenti campionati europei paralimpici di Varsavia. Ai festeggiamenti della spadista sannita e di tutti gli atleti dell’Accademia saranno presenti tra gli altri il sindaco di Benevento Clemente Mastella e il consigliere delegato allo sport del comune Enzo Lauro.

Comunicato stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.