Serie B, panchine roventi: fiducia a tempo per Lucarelli, Stroppa e Vecchi

Serie B, panchine roventi: fiducia a tempo per Lucarelli, Stroppa e Vecchi

I primi due hanno incassato la fiducia dei rispettivi presidenti. Resta da definire la situazione di Vecchi e in caso di esonero a Venezia potrebbe andare Baroni

420
SHARE

panchine Vigorito

La sosta per le Nazionali avrebbe potuto portare a qualche ribaltone tra le panchine di serie B, ma a differenza di quanto accaduto nelle ultime ore in massima serie, con il Genoa e il Chievo che hanno dato il benservito a Ballardini e D’Anna, tra le squadre cadette non c’è stato nessun esonero. Ad aver già cambiato quindi la guida tecnica restano soltanto il Brescia, il Carpi e il Palermo, ma rimangono complicate le situazioni di Lucarelli a Livorno, di Stroppa a Crotone e di Vecchi a Venezia.

I primi due, dopo l’ultima sconfitta in ordine di tempo, hanno incassato la fiducia dei rispettivi presidenti e con il patron dei labronici Spinelli che ha dichiarato di voler aspettare dieci giornate prima di tirare le somme. Un po’ diversa la situazione di Vecchi, con l’ex tecnico della Primavera dell’Inter che attende il ritorno, previsto per domani, del presidente Tacopina dagli Stati Uniti. Qualora il confronto tra le parti non dovesse soddisfare il massimo dirigente dei lagunari si passerà all’esonero di Vecchi e per la sua sostituzione, come riportato dai colleghi di trivenetogoal.it, si fa anche il nome di Marco Baroni.

Per quanto concerne il Benevento, invece, nonostante le due sconfitte consecutive mister Bucchi non è in bilico, ma è necessario un repentino cambio di passo e le prossime due gare, entrambe al “Vigorito”, rappresentato due ghiotte occasioni da non fallire per il tecnico romano.