Serluca: “Spese telefoniche? Tagliate di un terzo in tre anni”

“Le spese telefoniche, attualmente gestite dall’Ufficio Transizione al digitale, per il 2022 al Comune di Benevento sono state abbattute di circa un terzo”. Così l’assessore alle Finanze Maria Carmela Serluca. “Dai 650mila 994 euro del 2019, nel 2022 la spesa sostenuta è scesa a 231 mila euro: il decremento di spesa è stato dunque sensibile”.

“Si è inoltre provveduto – prosegue Serluca – alla totale riorganizzazione delle reti dati, eliminando collegamenti superflui e obsoleti, unificando il trasporto di telefonia VoIP e dati su un’unica rete e rinegoziando (ridimensionandolo) il preesistente contratto in convenzione. E’ utile precisare inoltre che nel costo delle utenze telefoniche è compresa la connessione alla rete internet, incluse le utenze degli istituti comprensivi e dei plessi relativi, tutti serviti, ad oggi, da connessione iperveloce in fibra ottica”.

“Per quanto riguarda la telefonia mobile si è provveduto alla ricognizione dei contratti e alla verifica e migrazione in convenzione TM7 delle sole utenze di servizio preesistenti ancora necessarie (65 su 419), azzerando tutti i rimanenti contratti. È stato approvato un progetto per la realizzazione di una rete di proprietà che consentirà -se finanziato- di non utilizzare più collegamenti dati in affitto. In conclusione, il complesso degli interventi effettuati ha comportato una drastica riduzione del numero delle linee telefoniche a carico dell’Ente e una considerevole riduzione dei costi; obiettivo raggiunto migliorando la tecnologia a disposizione delle strutture comunali”, conclude l’assessore Serluca.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.