Sesta edizione di "In Wall We Trust". Gli Street artist colorano il Sannio


Tra i mesi di luglio ed ottobre si svolgerà la sesta edizione dell’International Street Art Exhibition “In Wall We Trust”, ideata e diretta dallo street artist sannita Domenico “Naf-Mk” Tirino e organizzata dall’associazione no profit “In Wall We Trust”. Le location saranno diverse nel corso dei mesi: la prima, Pannarano, è già stata teatro di alcune iniziative dal 25 luglio al 2 agosto. Qui si è potuto ammirare la performance di Naf-Mk che ha dipinto una parete delle case popolari della dimensione di 10×8 metri, come testimoniano le foto di Adele Ceccarelli. Sempre a Pannarano, il 6 agosto, ha avuto luogo una sessione di live painting di portoni e portelloni del centro storico. Protagonisti due artisti invitati all’evento: Gianluca Raro, in arte Raro, famoso per i poster del Papa in veste da pugile affissi a Scampia in occasione della visita del Pontefice nel 2014, e Luigi Lume, in arte Lume, specializzato in graffiti di ispirazione naturalistica. La seconda parte di “In Wall We Trust” torna mercoledì 17 agosto fino a domenica 21 agosto ad Airola, dove verranno decorati e arricchiti altri due spazi pubblici. Protagonisti saranno Luis Gomez de Teran, venezuelano, che sarà impegnato nella decorazione di una facciata a piazza Tribunali, e Mohamed LGhacham, catalano di origini marocchine e operativo a Barcellona, che lavorerà su una facciata di via Caudisi. Entrambi gli street artist sono conosciuti a livello internazionale per diversi dipinti che li hanno resi famosi. La kermesse proseguirà con altre tappe e diverse sorprese nei mesi di settembre e ottobre, con lo scopo prefissato in questa sesta edizione, di rilanciare il ruolo della street art come veicolo globale di comunicazione internazionale tra popoli e culture, all’insegna del reciproco rispetto e della forza socializzante dell’arte.Guido del Sorbo

Lascia una risposta