Stabilizzazione LSU: “Corposi risparmi per ASIA e cittadini contribuenti”

“La stabilizzazione dei LSU (lavoratori socialmente utili) comporterebbe per A.S.I.A. – e per
l’intera collettività dei cittadini contribuenti – corposi risparmi sui costi e sugli oneri per
retribuzioni stimabile, per i primi quattro anni, in euro 37.184,88 per ciascun nuovo assunto.
Oltre al risparmio sulle retribuzioni, A.S.I.A. procedendo alla stabilizzazione dei LSU si
avvarrebbe dell’esperienza già acquisita negli scorsi anni dai medesimi, nell’adempimento
delle rispettive mansioni”. Lo si riferisce in una nota l’avvocato Nunzio Gagliotti.

“In forza della convenzione 20/09/2018 tra Ministero del lavoro e Regione Campania “per
incentivare la stabilizzazione dei lavoratori” nonché in forza del successivo Avviso “per la
stabilizzazione dei LSU a carico del F.S.O.F.” pubblicato sul B.U.R.C. n. 78 del 29/10/2018,
A.S.I.A. rientra tra i soggetti “ammessi a promuovere azioni finalizzate alla stabilizzazione
dei LSU”. In particolare – spiega – ai sensi dell’art. 4 del ripetuto Avviso per la stabilizzazione la Regione Campania “riconosce agli Enti che assumono i lavoratori socialmente utili con contratti di lavoro a tempo indeterminato (part-time e full-time)” un incentivo pari ad “€ 9.296,22 – per 4 (quattro) annualità per un totale di € 37.184,88”. L’art. 5 del medesimo Avviso per la stabilizzazione prevede per gli “Enti Pubblici di cui all’art. 2 lett. a), utilizzatori di Lavoratori Socialmente Utili” – e nell’ambito delle capacità assunzionali – di attingere “all’elenco dei LSU dando priorità ai Lavoratori Socialmente Utili già in servizio presso i medesimi Enti, secondo l’ordine di posizione occupato dai lavoratori, formulando l’apposita richiesta ai competenti uffici della regione Campania”.

Ebbene il 17 giugno 2020 ho chiesto formalmente (con pec) ad ASIA, informandone anche il
Comune di Benevento, di dare immediato corso alle stabilizzazioni dei LSU assumendoli ai
sensi e per gli effetti degli artt. 4 e 5 dell’Avviso per la stabilizzazione e, quindi, con priorità
in favore dei LSU “già in servizio presso i medesimi Enti”. Al Comune di Benevento – inoltre – ho chiesto contestualmente di accertare il sollecito promuovimento da parte di A.S.I.A. spa delle azioni finalizzate alla stabilizzazione affinché siano conseguiti, all’un tempo, gli obiettivi del risparmio dei costi di gestione del servizio pubblico di igiene ambientale, del suo potenziamento ed assicurata l’occupazione dei medesimi LSU già dotati di specifica esperienza nel settore.

Ed affinché sia assicurato – anche attraverso il ricorso allo strumento previsto dal ridetto Avviso per la stabilizzazione – che le scelte gestionali relative al servizio in carico ad A.S.I.A. S.p.A., ivi incluse le assunzioni di lavoratori, siano improntate all’esclusivo interesse della collettività al risparmio dei costi ed al miglioramento della produttività con esclusione dell’adozione di qualsivoglia alternativo criterio di soggettiva opportunità”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.