“Strade come groviere e nessuno fa nulla”: lo sfogo di un cittadino

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di Angelo, un cittadino di Benevento che sofferma l’attenzione sulle pessime condizioni in cui versa il manto stradale della città. “Carissimo Direttore, voglia dedicare qualche riga del suo spazio virtuale ad un mio sfogo. Qualche giorno fa sono stato vittima della solita incuria cittadina. Infatti, procedendo rispettando i limiti di velocita lungo via Napoli, direzione San Vito, ho preso una grossa buca e il mio pneumatico si è distrutto. Faceva freddo e alla mia non più giovane età è stato davvero difficile non farsi prendere dallo sconforto, armami di pazienza e sistemare al meglio la mia autovettura per proseguire il cammino.

Scorrendo facebook questa sera, noto un amico virtuale che, allegando anche una foto, descrive lo stesso problema. Leggendo i commenti si appura che ormai da giorni diversi cittadini hanno avuto lo stesso problema.

E allora mi chiedo: è possibile e credibile che nessuno dei 32 consiglieri comunali, 8 assessori, sindaco, dirigenti e dipendenti comunali di settore(settore tecnico e soprattutto vigili urbani) siano passati in quella nota, trafficata, nonché obbligata strada e si sia accorto della “voragine” e non l’abbia segnalata per la manutenzione?

Caro direttore, nessuno pretende un manto stradale omogeneo e uniforme su tutte le strade comunali ma ormai sono innumerevoli le strade cittadine che sono un’autentica groviera e nessuno fa nulla.

Sono spesi milioni di euro per opere di dubbia utilità e non viene destinata una somma per la manutenzione ordinaria delle strade cittadine. Aggiungendo che per i lavori di fibra ottica e delle colonnine di energia elettrica per ricaricare le auto, dopo i lavori da parte delle ditte incaricate, gli scavi vengono coperti creando notevoli dislivelli. Tutto ciò non è concepibile”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.