Strega, pochi ritocchi per una rosa ancora più competitiva

Comunicata al presidente Fabrizio Corsi la decisione di voler restare al Benevento, con il massimo dirigente dell’Empoli che come noto aveva pensato a Marcello Carli come sostituto di Pietro Accardi, il direttore tecnico giallorosso a partire dalla prossima settimana si getterà a capofitto nelle questioni inerenti alla rosa per la prossima stagione. Il primo step è quello dell’allenatore e anche nel caso in cui le strade con Gaetano Auteri dovessero separarsi l’ossatura della rosa non sarà smantellata.

Tanti, infatti, sono gli elementi il cui contratto con la Strega non scadrà il prossimo 30 giugno da cui ripartire e fanno parte di tale lista i vari Berra, Capellini, Meccariello, Viscardi, Nardi, Pinato, Simonetti, Talia, Lanini, Perlingieri e Starita. Un elenco, tra quelli vincolati al club di via Santa Colomba anche nelle prossime stagioni, che potrebbe includere anche Pastina, ma per quest’ultimo bisognerà prima conoscere gli sviluppi della vicenda scommesse.

Tra coloro che, invece, il vincolo contrattuale con il club di via Santa Colomba scadrà tra ventitré giorni ad oggi soltanto Ciciretti ha qualche possibilità di restare, ma non è da escludere che qualche riflessione più approfondita possa essere fatta anche per Improta, la cui duttilità tattica e soprattutto la professionalità mostrata nell’ultima stagione è stata particolarmente apprezzata dalla piazza. Sempre tra coloro con il contratto in scadenza è ormai a tutti gli effetti un ex giallorosso Masciangelo che ha siglato in giornata un triennale con il Cittadella.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.