Strega, la trattativa Morra-Lamesta rischia di diventare una telenovela

Foto: altarimini.it

La dirigenza del Benevento ha individuato da diverse settimane ormai in Claudio Morra (nella foto) e Davide Lamesta del Rimini due dei tre rinforzi in attacco da mettere a disposizione di mister Gaetano Auteri per la prossima stagione. Il direttore tecnico Marcello Carli mercoledì a Bologna, come riportato dai colleghi del Corriere Romagna, avrebbe presentato al club biancorosso un’offerta di 300mila euro per accaparrarsi i due cartellini ma ad oggi l’operazione non è stata ancora conclusa per una serie di motivi.

Il club della presidente Stefania Di Salvo, infatti, ha presentato una proposta di rinnovo ai due calciatori i cui contratti con la società romagnola scadranno il 30 giugno dell’anno prossimo, ma Lamesta non sembrerebbe tanto disposto ad accettarla in quanto spinge per il passaggio nel Sannio. Morra, invece, non ha ancora sciolto i dubbi e questa attesa che rischia di far diventare la trattativa per i due attaccanti una telenovela potrebbe indurre nei prossimi giorni il direttore Carli a virare su un’altra prima punta, acquistando dal Rimini il solo Lamesta.

Meno tortuosa, invece, la trattativa per Jacopo Manconi del Modena che dopo il triennio d’oro in serie C con l’Albinoleffe non è riuscito a ripetersi tra i cadetti e il club canarino, avendo compreso la volontà del calciatore di voler sposare il progetto del Benevento, si è ormai convinto alla cessione.

Alle tre operazioni messe in cantiere per l’attacco faranno seguito altre uscite in tale reparto e tra gli elementi in uscita, come sottolineato lo scorso 17 giugno, c’è anche Alessandro Marotta. El Diablo, rientrato già in città essendo stato avvistato lungo corso Garibaldi da molti tifosi nelle scorse sere, piace alla Puteolana che punta a un campionato di vertice in serie D.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.