1

In contrada Pantano, l’albero della speranza

dav

Ed anche contrada Pantano ha il suo piccolo  simbolo natalizio. Grazie all’impegno dell’Associazione di quartiere “La voce delle donne” è stato piantato un abete  in un  terreno privato sito all’ingresso della contrada.  É stato un anno difficile, ma per fortuna è arrivato il Santo Natale che porta con sé sempre un’aria magica e piena di speranza, dichiara la presidente Rita Velardi.

Questo è stato sempre il periodo più bello  dell’anno perché è fatto di cose  piacevoli come incontri conviviali, abbracci, baci, serate trascorse con amici ed intere famiglie. Ma questo Natale ha  un sapore diverso che sicuramente nessuno gradisce perché pieno di incertezze e privazioni. L’albero di Natale vuole essere un segno di fiducia  anche in tempi difficili come questo. Ci hanno detto di aspettare per vivere le nostre libertà ed  abitudini , ma non ci hanno detto di fermarci.

La pandemia non può fermare la fede e spegnere la luce. L’altra sera ho chiesto sulla chat dell’associazione di esprimere un desiderio , ho notato  che la maggior parte era rivolto alla voglia  di tornare alla normalità , alla libertà di abbracciare i propri cari ma il desiderio più grande è la totale cancellazione di questo virus.

E mentre leggevo quei messaggi gli occhi diventavano lucidi dalla commozione e sentivo un peso sul cuore.   Da lì l’idea di riporre i pensieri delle iscritte sul nostro abete affinché possano realizzarsi i loro desideri, che poi sono quelli di tutti . Inoltre abbiamo deciso di dare un nome al nostro abete : “speranza”.

Speranza che si possa riprendere a vivere la  nostra  quotidianità. Abbiamo  abbellito il nostro albero con delle piantine di panse’ , fiore che simboleggia l’amore , amore che l’ associazione nutre nei confronti della propria  contrada e dei suoi abitanti .Ma non solo anche nei confronti della  città e per questo motivo il nostro albero è dedicato a tutti gli abitanti del  capoluogo. Formuliamo i nostri più cari auguri alla  città di Benevento , ai nostri amministratori ma un pensiero particolare va a tutti coloro che hanno perso un familiare per colpa di questo virus che ancora ci attanaglia .Esprimiamo un forte messaggio di solidarietà e vicinanza a tutte le persone  che sono in prima linea in questa battaglia , in particolar modo al  personale sanitario che oltre a prestare servizio in un periodo cosi delicato,  rischia la propria salute e quella dei propri cari . Ci auguriamo per il bene di tutti di poter dire  molto presto : “è stata dura ma ce l’abbiamo fatta”. Buone feste a tutta la città.

Comunicato Stampa