1

San Giorgio la Molara: alunni in scena con la farsa di Peppino De Filippo

un ragazzo di campagna Il primo giugno, alle ore 17.30, presso la sede di Piano dello Stallone, gli alunni della Scuola secondaria di primo grado di San Giorgio la Molara metteranno in scena “Un ragazzo di campagna” di Peppino De Filippo. La farsa in due atti è ambientata a Napoli negli anni ’30 e fu rappresentata per la prima volta al Teatro Nuovo di Napoli nel 1931.
Il progetto teatrale, coordinato dalla professoressa Carmelina Caruso e dal tutor professore Antonio Martucci, con la collaborazione delle docenti Brunella De Palma ed Emilia Minutella, è un appuntamento fisso per la comunità locale che da 16 anni assiste numerosa allo spettacolo di fine anno.
L’Istituto Comprensivo “Onofrio Fragnito” si è infatti specializzato nella commedia tradizionale napoletana alla quale unisce anche la peculiare esibizione dell’orchestra della scuola che ha un indirizzo musicale.
Quest’anno, oltre alla recitazione e all’esibizione sonora, gli allievi si sono occupati anche degli aspetti tecnici della messa in scena, realizzando, tra le altre cose, le scenografie e la grafica e cimentandosi anche nell’ufficio stampa.
Il progetto è stato finanziato attraverso il PON – FSE Inclusione sociale e lotta al disagio “Mi sento in…”, modulo “Eventi, parole, emozioni in scena”.
Appuntamento, quindi, al primo giugno a San Giorgio la Molara. L’ingresso è gratuito.