1

Pesco Sannita, domani l’inaugurazione del Micro Nido “L’ottagono Magico”

Domani 20 Novembre alle ore 10:00 sarà inaugurato alla presenza del Presidente dell’Azienda Speciale
Consortile B02 e del Sindaco di Pesco Sannita Dott. Nicola Gentile, il Micro Nido per la Prima Infanzia “L’
Ottagono Magico”, presso la struttura pubblica messa a disposizione dal Comune di Pesco Sannita in via
Beniamino Viglione, servizio che sarà attivo a partire già da lunedì 22 Novembre 2021.

Il servizio è promosso dall’ Azienda Speciale Consortile B02 e finanziato con il “fondo nazionale per il sistema integrato di
educazione ed istruzione (SIEI) dalla nascita fino a 6 anni, riparto annualità 2020” del MIUR. La gestione del
Micro Nido è affidata alle Cooperative Sociali “Socrate” e “Il Quadrifoglio”.

Il servizio garantito dal progetto prevede accoglienza e cura dei bambini di età compresa tra i 12 ed i 36 mesi
e residenti nei Comuni afferenti all’ Ambito B02, con l’obiettivo di favorire socializzazione, educazione,
sviluppo armonico e acquisizione dell’autonomia attraverso il gioco e le attività laboratoriali.

L’ Ottagono Magico è il secondo progetto di Micro Nido realizzato dall’ Azienda Speciale in favore dei residenti
dell’Ambito B02; in attesa della realizzazione del terzo Micro Nido, presso il Comune di San Nicola Manfredi,
che si chiamerà “Albero dei Desideri” e a cui si sta lavorando alacremente per vederne la realizzazione il
prossimo anno.

Comunicato Stampa




Azienda Consortile B02, on line il sito “B2Life”, progetto “Intese Territoriali di Inclusione Attività”

Da oggi, 29 ottobre 2021, è online il sito www.b2life.info , un servizio integrativo che L’ Azienda Speciale Consortile B02 mette a disposizione dei cittadini residenti nell’Ambito Territoriale B2, e facente parte del Progetto per il Centro Territoriale di Inclusione come Servizio di Prossimità, finanziato dalla Regione Campania nell’ambito del POR Campania FSE 2014-2020.

Il Progetto I.T.I.A, Intese Territoriali di Inclusione Attiva, ha come finalità la realizzazione di una serie di servizi a sostegno e per l’INCLUSIONE di famiglie e cittadini in condizioni di vulnerabilità e fragilità sociale. E’ articolato in più sedi del territorio ed i servizi sono raggiungibili attraverso il Servizio Sociale del Comune di Appartenenza, così da facilitarne l’accesso a tutti i cittadini dell’Ambito. Tra i Servizi implementati: il sostegno alla genitorialità, che prevede la possibilità di concordare incontri
con figure professionali, quali educatori e psicologi; consulenza psicologica e legale; tutoraggio specialistico educativo, sia scolastico che domiciliare, rivolto ai minori con difficoltà; sensibilizzazione contro le violenze di genere. Tra i servizi di Empowerment sono disponibili percorsi di orientamento al lavoro nonché l’attivazione di corsi di formazione come quello già
erogato per l’acquisizione di abilità e tecniche da Sarto e quello di Operatore dell’Installazione di Impianti Termoidraulici. Il progetto, inoltre, prevede l’attivazione di tirocini presso aziende che del territorio fanno parte e che hanno dato la loro disponibilità al progetto.

In questo contesto, il sito web “B2Life” realizzato grazie al supporto della Cooperativa Social Lab76, si colloca ad integrazione dell’offerta dei servizi già attivi sul territorio, con lo scopo di dare la possibilità ai cittadini dell’Ambito B02 di avere un più facile accesso ai servizi. Il sito web è dotato di un’area dedicata alle famiglie; un’area dedicata ai consigli professionali, con indicazioni specifiche sull’ orientamento e sullo sviluppo delle competenze e di supporto alla redazione di Curriculum
Vitae; ed un’area riservata alle opportunità lavorative tramite la pubblicazione di offerte di lavoro, bandi e avvisi.

Una serie di iniziative e servizi dedicati che mirano alla valorizzazione delle risorse dell’intero nucleo familiare, in grado di prevedere i fattori di rischio presenti nel percorso di crescita dell’individuo.

“Abbiamo dovuto fare i conti con la pandemia che in qualche modo ci ha fatto ripensare a quello spazio fisico, ‘il Centro Territoriale d’ Inclusione’, che aveva bisogno di essere reso più fruibile. Il sito web B2 L.I.F.E., acronimo che sta per Lavoro, Inclusione, Famiglia ed Empowerment, rappresenta il servizio nel servizio, fortemente voluto dall’ Azienda Speciale Consortile B02 con l’obiettivo di arricchire i mezzi attraverso i quali rendere accessibili i servizi limitati dalle restrizioni covid. Il nostro
dovere è quello di supportare le persone in difficoltà con un servizio di prossimità, in grado di essere fruibile da ogni dove e quando, che ci permetta di agganciare bisogni, di dare piccole risposte e di ristabilire un contatto ed una relazione tra operatori ed utenti. Il sito renderà facile, ai cittadini residenti nell’ Ambito B02, interfacciarsi con personale competente ed altamente qualificato così da poter ridurre le condizioni di svantaggio che porterebbero altrimenti ad un alto rischio di esclusione sociale.” Così specificato dalla Direttrice dell’Azienda Consortile B02 dott.ssa Michela Barbato.

“Lo scopo generale del Centro Territoriale di Inclusione è realizzare un centro di prossimità di servizi per il sostegno a persone e famiglie svantaggiate, in condizioni di vulnerabilità e fragilità sociale, attraverso lo sviluppo di competenze, il lavoro e la capacità di innovazione dei soggetti componenti la rete sociale territoriale. Tra le varie azioni messe in campo, l’attivazione di uno sportello virtuale B2 L.I.F.E., darà la possibilità di stabilire un rapporto costante e continuativo con i cittadini
mantenendo la relazione tra le persone attraverso l’utilizzo di strumenti digitali, oltre a fornire l’opportunità a tutti di conoscere attività e servizi dell’Ambito B02 via web, guidati e supportati da operatori esperti.” Giuseppe Gallo, Vicepresidente Cooperativa Social Lab76.

“Un centro di inclusione attiva non può prescindere dall’orientamento e dalla formazione. Essi sono il più grande strumento per consentire alle persone di attivarsi, di rendersi autonomi, di sviluppare competenze trasversali e specifiche, ma soprattutto consentono agli individui di allenarsi a costruire e ripensare il proprio personale progetto di vita. Formare e orientare le persone significa accompagnarle verso percorso di autonomia e di dargli le chiavi per interpretare il mondo e per contribuire a trasformarlo. Significa dare piena cittadinanza anche a chi per incidenti di percorso e per vicissitudini varie ne è stato messo ai margini, valorizzando le proprie competenze, le proprie risorse e le sue attitudini. L’attivazione di uno sportello
virtuale B2 L.I.F.E dovrà contribuire a creare percorsi che aiutino le persone a fare questo percorso ed
accompagnarle verso l’affermazione di sé stessi”. Pino Mauriello, Referente Irfom.

“La realizzazione dello sportello digitale per supportare i cittadini in stato di bisogno sociale ed economico nel loro percorso formativo e di ricerca, ci consente di lanciare degli input sulla cooperazione e sull’autoimprenditorialità. Trasferire o rafforzare capacità, competenze e conoscenze anche di avvicinamento al mondo del lavoro e, in particolare al lavoro cooperativo, è
parte integrante della nostra mission. Lo sportello può e deve essere strumento di crescita occupazionale e di rigenerazione territoriale.” Antonio Borea, Presidente Confcooperative Campania.

Comunicato Stampa