1

Il saluto di Gyamfi: “Vi ringrazio per avermi regalato tante belle emozioni”

Bright Gyamfi è il primo uomo in uscita del Benevento: in scadenza di contratto, ha rinnovato per un altro paio di mesi beneficiando della possibilità di prolungamento in virtù dell’emergenza covid, concludendo poi la sua esperienza sannita definitivamente.

GHISU (TUTTOCAGLIARI): “IONITA GRANDE COLPO”

Il terzino proveniente dall’Inter si è infatti accasato alla Reggiana, neopromossa in B, a parametro zero, e dopo quattro stagioni svestirà la maglia giallorossa. Il ghanese classe 1996 è giunto dai nerazzurri nella prima storica stagione in Serie B, ha conquistato due promozioni e raggiunto due volte i playoff in cadetteria, oltre alla retrocessione dalla massima serie, totalizzando 46 presenze e 2708 minuti con la maglia della Strega, condite da un solo gol. A Benevento ha trovato anche l’amore e su Instagram ha voluto salutare così il popolo giallorosso:

LO SHALKE IN AUSTRIA, LA ROMA A TRIGORIA: ECCO I TEST

“Dopo lunghi ma bellissimi anni è arrivato questo momento anche per me. Desidero ringraziare tutti: il Presidente che mi ha dato la possibilità di rimanere qui per 4 anni e che ha accettato la mia volontà di provare una nuova esperienza; tutti gli allenatori che mi hanno allenato, ai quali devo la mia crescita come calciatore e come uomo; tutto lo staff medico, tecnico e tutta la Società Benevento Calcio; i miei compagni di squadra augurandogli un grande in bocca al lupo per questa nuova stagione! Voglio salutare e ringraziare la città di Benevento e tutti i tifosi per avermi regalato tante belle emozioni e ringraziarli per il sostengono che mi hanno dato… Vi porterò sempre nel mio cuore. Il vostro Velociraptor”.




Benevento, due anni fa il trionfo al San Siro. Ecco chi indossa ancora la maglia giallorossa

Foto: ANSA/MATTEO BAZZI

Tantissime sono le emozioni indimenticabili provate dai tifosi giallorossi negli ultimi tempi e tra le più belle c’è senza ombra di dubbio quella di due anni fa a San Siro. Il 21 aprile 2018 il Benevento, infatti, grazie alla rete di Iemmello, servito con una perfezione chirurgica da Viola, sconfisse il Milan ed espugnò di fatto la “Scala del Calcio”.

Un successo che ai fini della classifica servì a ben poco, dato che il giorno seguente anche l’aritmetica condannò la truppa giallorossa al ritorno in serie B, ma che resterà per sempre scalfito nei ricordi di chi ama la Strega. Indimenticabili le scene d’esultanza a fine partita tra la squadra e i tifosi e continueremo a ricordare ancora per molto tempo anche l’abbraccio tra il presidente Oreste Vigorito e mister Roberto De Zerbi.

Dei calciatori che espugnarono il “Meazza” fanno ancora parte del Benevento Letizia, Viola, Gyamfi, Del Pinto e Coda. Di questi cinque soltanto i primi due scesero in campo, con i restanti tre che rimasero in panchina. È ancora legato al club giallorosso, seppur attualmente al Perugia, anche Iemmello e così come l’attaccante calabrese sono ancora dei calciatori del Benevento anche Sparandeo e Volpicelli. I due giovani calciatori, in prestito rispettivamente alla Virtus Francavilla e all’Arezzo, assistettero anche loro dalla panchina al trionfo di Sandro e compagni e insieme a Sanogo. L’ivoriano, rimasto nel Sannio, ha dovuto però fare i conti con un brutto infortunio e questa stagione che l’avrebbe lanciato a tutti gli effetti tra i professionisti si è rivelata per lui molto sfortunata.

Milan – Benevento: il tabellino

Milan (4-4-2): G. Donnarumma; Calabria, Bonucci, Zapata, Rodriguez; Borini (dal 4′ s.t. Suso), Kessie, Biglia (dal 27′ s.t. Locatelli), Bonaventura; Cutrone, André Silva (dal 16′ s.t. Kalinic). (A. Donnarumma, Storari, Abate, Antonelli, Gomez, Musacchio, Mauri, Montolivo). All. Gattuso.

Benevento (4-3-1-2): Puggioni; Sagna, Djmsiti, Tosca, Letizia; Cataldi, Sandro, Djuricic; Viola (dal 31′ s.t. Parigini); Brignola (dal 23′ s.t. Venuti), Iemmello (dal 16′ s.t. Diabaté). (Brignoli, Sparandeo, Gyamfi, Billong, Rutjens, Del Pinto, Sanogo, Volpicelli, Coda). All. De Zerbi.

Arbitro: Mariani di Aprilia

Marcatori: 29′ p.t. Iemmello




Benevento, dalla Fifa l’ok alla proroga dei contratti in scadenza

Arriva un nuovo segnale verso la ripresa dei campionati di calcio e ad effettuarlo è stata la Fifa, con l’organizzazione internazionale che ha stabilito di prorogare, fino alla conclusione dei campionati, i contratti di allenatori e calciatori che sarebbero scaduti il prossimo 30 giugno. Una situazione che per quanto riguarda il Benevento interessa in modo particolare a Pier Graziano Gori, Nicolò Manfredini, Bright Gyamfi, Christian Maggio e Massimo Coda. Tutti e cinque, quindi, qualora la stagione dovesse terminare oltre il 30 giugno saranno dei calciatori giallorossi fino all’ultima giornata di campionato.




Benevento, in giornata doppia seduta. Nuovo stop per Tello

Doppio allenamento, quest’oggi, per il Benevento che prepara il match interno di sabato prossimo contro i liguri. Al mattino mister Inzaghi ha diviso la squadra in due gruppi che hanno alternato lavoro in campo per reparti ed esercizi in palestra. Nel pomeriggio, invece, dopo un riscaldamento tecnico, i giallorossi hanno svolto partite a tema a superficie ridotta e conclusioni in porta. Maggio e compagni riprenderanno le attività nella giornata di domani. In programma, una sessione pomeridiana sempre sul manto erboso del “C.Imbriani”.

Bollettino medico: il centrocampista colombiano Tello, a causa dei postumi di un trauma contusivo/distorsivo al ginocchio destro riportato nell’allenamento di ieri, è stato sottoposto a cure fisioterapiche. Il difensore ghanese Gyamfi ha continuato il lavoro differenziato sul terreno di gioco mentre lo sloveno Vokic ha proseguito lo specifico percorso di recupero.

Comunicato sito ufficiale Benevento Calcio




Serata di beneficenza con la Benevento Soccer School: presente anche Gyamfi

“Una serata speciale fatta di socializzazione e solidarietà. Un grazie di cuore va alla disponibilità di Bright Gyamfi e a quella del Benevento Calcio”: si è tenuta ieri la serata di beneficenza presso il Centro Sportivo Asd Pontecorvo organizzata dalla Benevento Soccer School e alla quale ha presenziato il terzino destro giallorosso.

“Un grazie speciale – scrivono – a tutti i presenti e a quelli che hanno contribuito alla realizzazione della serata, a chi ha contribuito alla raccolta fondi che ci ha permesso di destinare €500 ai progetti messi in atto dalla FABA Famiglie Bambini Autistici di Benevento. Il nostro progetto #BeneventoSoccerSolidarity è solo all’inizio di un lungo e concreto percorso che vedrà nei prossimi mesi la realizzazione di altri eventi che andranno a sensibilizzare e a coinvolgere l’opinione pubblica su temi sensibili. Non ultimo va il nostro ringraziamento alla famiglia Viola e Manco per l’impegno e la dedizione con cui ci hanno supportato nella realizzazione di questo evento, deliziando anche il palato dei presenti”.

La serata di beneficenza è stata preceduta dalla presentazione della nuova stagione sportiva 2019/20 della Benevento Soccer School e dall’importante novità della nascita della Benevento Soccer Futsal Atletico Sannita, squadra di calcio a 5 guidata dall’esperto tecnico Corino, che prenderà parte al prossimo campionato di serie D grazie all’impegno del duo Falcione-Muto, e che vedrà la collaborazione dell’Atletico Sannita, compagine che disputerà il prossimo campionato di Seconda Categoria.