1

Sanniti five soccer: sconfitta casalinga

” I presupposti per cogliere una vittoria c’erano tutti, con i mister che durante gli appuntamenti per gli allenamenti settimanali hanno caricato al massimo i ragazzi per tenere sempre alta l’attenzione e tentare l’aggancio alla zona Play-Off ed in tutti c’era la piena consapevolezza di riuscire a vincere questa delicata gara.

Purtroppo non è stato così.
Sanniti che si schierano con Ariola tra i pali, mentre i calciatori di movimento partiti dal 1 minuti sono capitan Pastore, anima e cuore di questa squadra, Fabio Lanni, Della Marca e Russo (nel corso della partita sono subentrati anche Lepore, Marotti, Vassallo, Luciani, Di Nunzio, Bianchi Sala).

Pronti via e dopo 2 minuti è Della Marca a sfiorare il vantaggio nell’azione che è il preludio al gol, infatti al 3′ Pastore indovina l’angolo giusto, portando i Giallo-Rossi (oggi con casacca bianca) sull’ 1-0.
Gara che sembra essere messa sui binari giusti, ma il Palazzisi riporta i beneventani con i piedi a terra, sfiorando prima la rete al 9′ (buona la risposta del portiere Ariola) e trovando poi il pareggio al 10 minuto.

Nemmeno il tempo di riorganizzare le idee che la squadra avellinese su calcio piazzato trova la rete del vantaggio, 1-2.
Sono 5′ traumatici per i Sanniti, infatti al 15′ gli ospiti trovano anche la segnatura dell’1-3.
Pastore e compagni non demordono e al 20′ provano a rialzare la china con una bella conclusione di Marotti su cui bene si oppone il portiere avversario, mentre al 22′ solo un miracolo del Palazzisi (salvataggio sulla linea) nega sempre a Marotti la gioia del gol e l’opportunità di andare al riposo sul 2-3.
Alla ripresa i ragazzi di Bovio e Pellegrino partono con il piede sull’acceleratore decisi a riprendere il prima possibile le redini della partita, infatti passano appena 3 minuti e Lanni trova il tap-in per accorciare le distanze, 2-3.

All’ottavo sono ancora i beneventani a rendersi pericolosi con un bel diagonale di Capitan Pastore che termina di poco alla sinistra del portiere.
Sembra il preludio della rimonta Giallo-Rossa, ma ancora una volta il Palazzisi in ripartenza punisce i Sanniti, portandosi sul 2-4.
Al 15′ è Russo a rendersi protagonista con una bella conclusione, ma in volo plastico il portiere avversario riesce a salvare il doppio vantaggio del Palazzisi. Passano tre minuti ed accade il fattaccio: Russo perde palla su un presunto fallo di un calciatore avversario che si trova da solo davanti al portiere non potendo fare altro che depositare la palla in porta, portando il Palazzisi sul 2-5; da qui partono le proteste veementi del calcettista beneventano all’indirizzo del direttore di gara che non gradisce e manda anzitempo Russo sotto la doccia. Da qui in poi è un monologo del Palazzisi, che in 6 minuti riesce ha il merito di mettere a segno altre 3 reti chiudendo i conti sul 2-7.

Ora l’imperativo per i Sanniti Five Soccer è di archiviare quanto prima questa brutta sconfitta e di focalizzare l’attenzione sul prossimo delicato match contro il Frasso.
Sette giorni di tempo per ricaricare le batterie recuperando preziose energie fisiche e soprattutto psicologiche.”

Comunicato Stampa