1

[VIDEO] Terza serata BCT: Balivo incontenibile, tutte pazze per De Martino

Un’incontenibile Caterina Balivo e un altrettanto incontenibile folla di fan per Stefano De Martino: i conduttori tv della Rai protagonisti della terza serata del BCT, il Festival del Cinema e della Televisione di Benevento.

Sul palco dei giardini della Rocca dei Rettori una Balivo a tutto tondo si apre al pubblico in un’intervista schietta, sincera e spontanea che ha toccato i temi più disparati e riservato anche momenti simpatici quando la conduttrice aversana chiede di andare a bussare a casa Mastella. Sindaco impegnato a piazza Roma per la premiazione di De Martino e sollecitato a distanza da Caterina sul tema ambientale: “A Benevento l’aria non è inquinata, qui siamo in alto…” trovando però il disappunto della platea. “Ah no? E Mastella cosa fa? Chiedetegli delle sue idee in tema di politica ambientale” ha ribattuto dal palco. Il verde, la sostenibilità e l’inquinamento ma anche il delicato tema del catcalling a corollario di una chiacchierata che vede come focus centrale il suo nuovo e inedito lavoro “Ricomincio dal NO”, podcast in cui intervista dieci diverse personalità italiane famose all’estero. Ma anche la carriera, gli esordi e l’evoluzione in Tv, i colleghi e le curiosità.

Un viaggio nell’ancor giovane e già ricca carriera di Stefano De Martino vissuto a piazza Roma, dalla passione per la danza al successo di Amici fino all’evoluzione del suo ruolo televisivo, prima come inviato de L’Isola dei Famosi in Honduras poi alla conduzione del successo Made in Sud, fino a Stasera tutto è possibile, format seguitissimo e dall’ottimo riscontro. Una veste nuova e che sente oramai sua, senza dimenticare l’amore per la danza (a patto che sia una piece contestualizzata). De Martino, che ha svelato anche la sua partecipazione a una pellicola per il momento non ancora nota, tornerà a Benevento il prossimo 26 agosto nell’ambito del cartellone di eventi di Città Spettacolo con “Che coppia noi tre” insieme a Biagio Izzo e Francesco Paolantoni.