1

Contrada San Chirico, rifiuti speciali abbandonati due volte: beccati dalle telecamere

Individuati, grazie all’ausilio delle telecamere installate, i responsabili di sversamenti illeciti effettuati presso l’ecopunto di contrada San Chirico: lo comunica l’Asia in una nota. Le immagini hanno ripreso uno stesso furgone sversare ingombranti e rifiuti speciali in due diversi momenti: nella notte di lunedì 26 e nella mattinata di ieri. Come da prassi il personale aziendale ha trasmesso le immagini al comando di polizia municipale che procederà ad adottare gli opportuni provvedimenti.




Contrada San Chirico, paura per una 22enne: perde il controllo dell’auto e finisce contro un palo

Nella tarda serata di ieri, in contrada San Chirico, la conducente di una Chevrolet Matiz di colore rosso, F.S. di anni 22, residente a Pietrelcina, per cause in corso di accertamento, è andata a sbattere contro un palo della pubblica illuminazione. A seguito dell’impatto l’utilitaria ha riportato gravissimi danni sulla parte anteriore destra, mentre il palo della pubblica illuminazione, messo subito in sicurezza dalla ditta che esegue la manutenzione,  si è piegato e dovrà essere sostituito.

La ragazza, che aveva lasciato poco prima il posto di lavoro, è stata prontamente soccorsa e trasportata presso l’Ospedale Sacro Cuore di Gesù “Fatebenefratelli”. Pur apparsa dolorante e molto provata per l’incidente occorsole, se l’è cavata con un forte spavento. Hanno provveduto alla rilevazione dell’incidente i luogotenenti Antonio De Soricellis e Maurizio Petrella, mentre il comandante Fioravante Bosco si è recato in Ospedale per sincerarsi da subito delle condizioni della ragazza.

“Ancora una disattenzione – osserva il comandante della Polizia municipale Fioravante Bosco – è stata la causa dell’impatto tra l’autovettura condotta dalla ragazza che si dirigeva verso Pietrelcina e il palo della pubblica illuminazione. Specialmente nelle ore notturne, la prudenza non è mai troppa, e regolare la velocità alla conformazione della strada che si percorre è la prima regola da seguire per evitare simili incidenti”.

Comunicato Stampa