1

Covid, 636 casi nel Sannio nell’ultimo giorno

Nell’ultimo giorno in tutto il Sannio sono stati riscontrati 636 casi di coronavirus, in calo rispetto al record di 789 positivi registrato ieri: è quanto si legge nel bollettino pubblicato dal Ministero della Salute. Dal 27 dicembre a oggi sono stati individuati 4087 positivi, da febbraio 2020, quasi due anni fa, 20.326 in totale. Preoccupa la diffusione del covid in Valle Caudina, con la variante Omicron che galoppa sia sul versante sannita che su quello avellinese e casertano della valle. Situazione attentamente monitorata anche in Valle Telesina, Fortore e nei Comuni del Medio Calore: a San Giorgio del Sannio 146 i casi, a San Nicola Manfredi 61, ad Apice 54 con 5 nuovi casi. Al San Pio in un giorno deceduti quattro uomini dai 65 anni ai 79 anni, tre dei quali erano sanniti. Paduli piange due vittime di 79 e 77 anni. Qui tutti gli aggiornamenti di oggi, giovedì 6 gennaio 2022, dai Comuni sanniti sulla situazione legata al coronavirus nella nostra provincia.

  • 22.29 – In Valle Telesina, a Paupisi il nuovo aggiornamento del Comune segna 38 casi, 3 in più rispetto a ieri. A Guardia Sanframondi ne sono 35, altri 4 segnalati nelle ultime 24 ore. Sale al 90% il dato dei vaccinati con prima dose, l’83% ha effettuato il richiamo e il 48% le dosi booster.
  • 22.16 – Dati da due Comuni fortorini: a Montefalcone 14 positivi ai tamponi molecolari (2) e antigenici (12). A Foiano riscontrati altri tre casi di infezione: le persone residenti attualmente positive sono 33. Dall’inizio della pandemia sono state infettate 92 persone, si aggiungono altri 9 casi di non residenti. A Castelfranco in Miscano invece i positivi sono soltanto 6. “Fortunatamente – scrive il sindaco Andrea Giallonardogli stessi presentano tutti sintomi lievi ed auguro loro una pronta ripresa. Il numero di positivi risulta essere abbastanza contenuto raffrontandoli ai dati che interessano i comuni limitrofi, ma ciò non deve assolutamente farci rilassare. Il momento è assolutamente delicato e quindi invito tutti ad essere particolarmente cauti e di attenersi alle regole imposte dalla normativa vigente nonché dal buon senso”. Nell’area del Tammaro si riscontrano 14 casi positivi a Campolattaro, di cui uno domiciliato fuori Comune. I vaccinati con prima dose sono 768 (84%), quelli con seconda dose 732 (79%) e quelli con la terza 404 (44%). A Circello sono invece 41, uno in meno rispetto a ieri, con 7 residenti che hanno effettuato la prima somministrazione di vaccino (1848 totali) e 5 terze dosi (771).
  • 21.44 – I numeri dal Medio Calore: sono 78 i casi di positività attivi a Sant’Angelo a Cupolo, con 42 nuclei familiari coinvolti. Somministrate in totale 8176 dosi di vaccino, di cui 3399 prime dosi (87%), 3042 seconde dosi (78%) e 1735 terze dosi (45%). Nel piccolo Comune di San Nazzaro attualmente riscontrati 25 casi totali, mentre sono 685 i cittadini vaccinati con la prima dose (89%), 617 quelli che hanno effettuato il richiamo (80%) e 351 che hanno ricevuto anche il booster (40%). Ad Apice salgono a 54 i contagi, più 5 nelle ultime 24 ore dopo i 12 nuovi casi e una guarigione segnalati al 5 gennaio A San Giorgio del Sannio più di 300 bambini vaccinati e 600 tamponi salivari acquistati nell’ambito dell’operazione rientro sicuro in classe: è quanto hanno comunicato in una nota il sindaco Angelo Ciampi e l’assessore alla Sanità Maurizio Bocchino. (LEGGI QUI)
  • 20.57 – Aggiornamento da Pannarano: sono 93 i positivi e 646 (34%) le terze dosi di vaccino somministrate. Il 90% della popolazione vaccinabile ha ricevuto almeno una dose (1696), l’81% il richiamo (1531). A Pontelandolfo sono invece 5 i nuovi contagi per un totale di 51 casi, mentre le dosi inoculate salgono complessivamente a 3993, così distribuite: 1651 prime dosi, 1528 seconde dosi e 814 terze dosi. “La corsa del virus nella nostra comunità non accenna a rallentare, al fine di evitare che il numero dei positivi cresca ancora, invitiamo tutti i cittadini a tenere comportamenti responsabili e di rispettare le norme in vigore. Teniamo a precisare che 4 nostri concittadini positivi stanno rispettando l’isolamento domiciliare fuori paese. Auguriamo a tutti una pronta guarigione” il messaggio dell’amministrazione.
  • 19.45 – Sono 50 i casi di contagio a Morcone, questo l’aggiornamento fornito dal Comune che annuncia anche uno screening scolastico: “Abbiamo ricevuto comunicazione di sette nuovi casi di positività tra i nostri concittadini. Attualmente, nel nostro territorio, dunque, si registrano 50 casi di positività. In vista dell’apertura delle scuole, prevista per lunedì 10 gennaio, il comune di Morcone in collazione con la Croce Rossa Italiana sta organizzando una giornata di screening con tamponi antigenici per domenica 9 gennaio. I tamponi saranno completamente gratuiti per alunni, insegnanti e personale scolastico delle scuole di Morcone, mentre gli altri cittadini potranno eseguire il test al costo agevolato di € 10. Nei prossimi giorni saranno fornite ulteriori informazioni”.
  • 19.10 – “Gentili cittadini, vi informiamo che Sabato 8 Gennaio 2022 si svolgerà a Limatola un open day per la somministrazione di prime, seconde e terze dosi dei vaccini anti Covid 19”: lo rende noto il sindaco Domenico Parisi. “Sono a disposizione complessive 550 dosi dei vaccini Pfizer e Moderna. La possibilità è rivolta sia alle persone dai 12 anni in su, sia ai bambini della fascia 5-11 anni. Sarà necessario prenotarsi sia per gli adulti sia per i bambini: per farlo ci si può recare presso la Casa comunale dove è stato allestito un apposito punto dedicato per la prenotazione. Le prenotazioni potranno essere ricevute fino ad esaurimento delle disponibilità e, comunque, nella giornata di domani – Venerdì 7 Gennaio 2022 – dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 18.00. Al momento stesso della prenotazione sarà comunicato ad ogni cittadino l’esatta fascia oraria nella quale presentarsi per ricevere la dose. Le vaccinazioni, sia per gli adulti sia per i bambini, saranno somministrate presso la sede del Comune, con percorsi diversificati adulti-bambini, tra le ore 9:00 e le ore 13:00 di Sabato 8 Gennaio. Vi preghiamo di rispettare l’orario che vi sarà indicato al fine di evitare situazioni di assembramento e di abbattere i tempi d’attesa. Per info e chiarimenti è attivo il numero (SOS Comune) 3488505294 dalle ore 09.00 alle ore 13″.
  • 18.57 – “Oggi piangiamo la scomparsa di altre due persone che non sono riuscite a vincere la loro battaglia contro il covid. La comunità padulese si stringe intorno alle loro famiglie in questo momento dì tristezza e di dolore”: così il sindaco di Paduli, Mimmo Vessichelli.
  • 18.49 – Il Datore di lavoro della Provincia di Benevento, ing. Salvatore Minicozzi, ha disposto per venerdì 7 gennaio 2022 la chiusura del Museo del Sannio in piazza Giacomo Matteotti ed il Museo Arcos (Sezione Egizia e Sezione Arte Contemporanea) di via Stefano Borgia per consentirne la sanificazione. Il provvedimento fa seguito ad una disposizione analoga riguardante un altro polo della rete museale della Provincia, la Biblioteca “Antonio Mellusi”, che, come già comunicato, resta anch’essa chiusa domani 7 gennaio.
  • 18.05 – Sono 64 i positivi attuali nel Comune di Ceppaloni: lo rende noto l’ente guidato dal sindaco Ettore De Blasio nel bollettino di oggi, giovedì 6 gennaio. Sono 1385 inoltre le terze dosi somministrate (47%) rispetto ai cittadini vaccinati con doppia dose (2588 prime somministrazioni, l’87% dei vaccinabili, e 2357 seconde dosi, il 79%). I dati anche di San Lorenzo Maggiore: 47 positivi oggi di cui 3 domiciliati presso altri comuni, 9 in più di ieri. A Cerreto Sannita 51 casi frutto di 5 nuovi contagi e 4 guarigioni.
  • 17.41 – Sono 636 i casi di covid registrati nelle ultime 24 ore nel Sannio, quando in Italia viene sfondata per la prima volta quota 200mila contagi in un giorno. Sono precisamente 219.441 su 1.138.310 tamponi molecolari e antigenici effettuati. In Campania i positivi di oggi sono 16.512 positivi su 116.411 test, percentuale di positività al 14,18%. Ricoveri in terapia intensiva in aumento, 73 rispetto ai 65 di ieri, e 868 malati in degenza rispetto agli 813 del giorno precedente.
  • 17.34 – “Seicento dirigenti scolastici, da tutta Italia, (ma il numero è destinato a crescere) hanno scritto al Presidente del Consiglio Draghi e al ministro dell’Istruzione Bianchi per sollecitare il Governo a rimandare di almeno dieci giorni il ritorno a scuola in presenza. Pur consapevoli della delicatezza del tema, il documento dei presidi italiani deve indurre tutti coloro che hanno responsabilità pubbliche ad un’attenta e seria riflessione sul cruciale tema della scuola e della frequenza in presenza nel contesto di una così grave emergenza epidemiologica”, così in una nota il vicesindaco di Benevento Francesco De Pierro. (LEGGI QUI)
  • 17.06 – Giorno della Befana amaro nei reparti covid dell’ospedale San Pio di Benevento: registrati ben 4 decessi in 24 ore e 8 nuovi accessi a fronte di 7 dimissioni. I pazienti ricoverati sono 62, di cui 26 residenti nel Sannio. (LEGGI QUI)
  • 16.12 – A Castelvenere la Befana porta i vaccini, anche per i no vax. Nel corso della mattinata sono stati inoculati 690 vaccini, di cui il 10 per cento è stato somministrato a persone no vax, ovvero a persone che fino ad oggi non si erano mai vaccinate. (LEGGI QUI)
  • 15.44 – Messaggio nel giorno dell’Epifania del sindaco di Paupisi Antonio Coletta, che esorta la comunità a partecipare allo screening scolastico in programma domani. “Anche a Paupisi abbiamo registrato un aumento vertiginoso dei casi di contagio, attualmente si registrano all’incirca una quarantina di casi, ma è difficile dirlo con precisione per effetto del numero che varia giorno per giorno e della piattaforma Ecovid Comunicazione della SORESA che riporta i casi con 2 giorni di differimento”. (LEGGI QUI)
  • 15.00 – Vaccinati 110 bambini durante l’open day organizzato a Foglianise. “Il tutto – riporta il sindaco Giovanni Mastrocinque si è svolto in modo ordinato, sicuro e rispettando le tempistiche. Per questo un ringraziamento particolare va a tutte le persone coinvolte nell’iniziativa: la dott.ssa dell’ASL di Benevento Nicla GlIelmo che ha gestito la somministrazione dei vaccini, il personale sanitario ed amministrativo , La Protezione Civile, l’associazione Guardie Ambientali, i genitori che hanno aderito alla manifestazione con puntualità e i piccoli che hanno mostrato grande coraggio nel sottoporsi a questo grande atto che ci aiuterà a tornare alla normalità quanto prima”.
  • 14.39 – A Limatola il sindaco Domenico Parisi comunica 71 positività: “Gentili cittadini, vi informo che i casi attuali di Covid-19 sono pari a 71 (settantuno).Le percentuali relative agli ultimi giorni dicono che i dati dei soggetti positivi al Covid-19 sono in aumento. Pertanto si invitano i cittadini a rispettare tutte le ordinanze nazionali, regionali e comunali vigenti in materia. Si esorta nuovamente la cittadinanza ad un’ampia adesione alla campagna vaccinale e si chiede a tutti massima prudenza. Il momento è molto delicato e c’è bisogno del senso di responsabilità di tutti”.
  • 12.19 – All’hub vaccinale di Montesarchio, che richiama tantissimi caudini dai centri limitrofi, si viaggia a una media di 500 somministrazioni al giorno. Ma è la situazione generale dei contagi a preoccupare: oltre mille positivi, di cui 340 accertati a Montesarchio, 290 ad Airola, 302 a Cervinara, 290 ad Airola, 92 a Rotondi e 89 a San Martino Valle Caudina. (LEGGI QUI)

    NOTIZIE PRECEDENTI

  • Montesarchio – Attività chiuse alle 22 (LEGGI QUI)
  • Guardia Sanframondi – Domenica open day (LEGGI QUI)
  • Airola – Dal 6 al 9 gennaio chiusure alle 22 (LEGGI QUI)
  • Apice – Pepe: “Pronti a riaprire nostro hub vaccinale” (LEGGI QUI)