1

Benevento, Vogliacco non deve escludere l’arrivo del terzino destro

A meno di venti giorni dalla fine del calciomercato sono ancora diverse le questioni da risolvere in casa Benevento e l’arrivo di Alessandro Vogliacco, dopo la repentina partenza di Montassar Talbi, contribuirà ad arricchire il pacchetto dei centrali difensivi. L’ex Pordenone, come abbiamo avuto modo di informarvi, è già in città e si è in attesa dell’ufficialità che andrà a sigillare il suo approdo in giallorosso. Si tratta di un giovane calciatore che all’occorrenza potrebbe essere utilizzato anche da terzino destro e in tal caso fungerebbe da vice Letizia, ma è proprio tale ragionamento che la dirigenza, unitamente allo staff tecnico, dovrà prendere con le cosiddette molle. C’è bisogno, infatti, anche di un sostituto naturale del terzino di Scampia e non va quindi ripetuto uno dei tanti errori commessi nel recente passato, con il fidarsi troppo della duttilità di Barba che ha portato al mancato acquisto di un terzino sinistro che andasse ad affiancare l’acerbo Foulon.

Serve, quindi, un altro terzino di piede destro o all’occorrenza, ipotesi remota, un altro centrale qualora Vogliacco venisse considerato da Caserta come l’alternativa di Letizia. A tal proposito resta in piedi, seppur Gasperini continua ad utilizzarlo con una certa frequenza, la pista che conduce a Enrico Del Prato dell’Atalanta e anche lui, così come Vogliacco, qualora l’operazione dovesse andare realmente a buon fine non andrà a pesare sulla lista dei diciotto calciatori over 23.

Oltre a quello del terzino, un eventuale altro ingresso nel reparto difensivo è strettamente connesso a Kamil Glik. Qualora, infatti, il polacco dovesse essere ceduto partirà la caccia al sostituto, ma l’elevato ingaggio dell’ex Torino frena qualsiasi squadra interessata a lui e non è affatto escluso che la batteria definitiva dei centrali difensivi possa essere quella attuale e quindi formata da Glik, Vogliacco, Barba e Pastina. A loro quattro va aggiunto il convalescente Antei e le prossime settimane saranno utili a comprendere se il difensore romano verrà inserito o meno nella lista definitiva da presentare il giorno successivo alla conclusione del mercato.