1

A Cerreto Sannita l’incontro per la giornata mondiale del diabete

In occasione della Giornata mondiale del diabete, domani 7 novembre, a partire dalle ore 9:00, presso il Palazzo del Genio di Cerreto Sannita, si terrà un incontro pubblico di studi e di sensibilizzazione sui principali fattori di prevenzione di questa grave patologia.

L’evento – titolato
“Educhiamo al Ben-essere: oltre la dieta, meno sedentarietà e più attività
fisica” – è stato organizzato dal Comune di Cerreto Sannita, in collaborazione
con l’associazione Diabete Italia Onlus e l’Asl di Benevento. Hanno aderito
all’evento l’IIS “Carafa-Giustiniani”, l’IC “A. Mazzarella”, il Liceo Paritario
“L. Sodo” di Cerreto Sannita e l’IC “S. Giovanni Bosco” di San Salvatore
Telesino. Numerosi sono i patrocini, sia di carattere scientifico, fra i quali
quello dell’Istituto Superiore di Sanità, sia di carattere commerciale, fra i
quali quello del marchio sportivo Decatlon.

Prenderanno la parola per
i saluti Giovanni Parente (Sindaco del Comune di Cerreto Sannita), Vincenzo Di
Lauro (Assessore all’Istruzione del Comune di Cerreto Sannita), Pietro Altieri
(Direttore del Distretto Sanitario di Telese Terme – Asl Bn), Giovanna
Ragozzino (Responsabile UOCAS – Asl Bn) , Gennaro Volpe (Direttore Generale –
Asl Bn), Maria Concetta Conte (Direttore Sanitario – Asl Bn), Carlo Esposito
(Direttore Amministrativo – Asl Bn), Fabiana Anastasio (Coordinatrice
Associazione pazienti diabetici Campania). Seguiranno i saluti dei dirigenti
degli istituti scolastici coinvolti, Giovanna Caraccio, Annamaria Puca, Don
Alfonso Salomone, Maria Ester Riccitelli.

Concluderanno i lavori le relazioni del professor Dario Iafusco, titolata “Prevenire il diabete a tavola”, delle dottoresse Roberta Cocchiaro e Giuseppina Tirino, titolata “Lo spuntino giusto: frutta o merendina”, del dottor Ernesto Rossi, titolata “Sedentarietà e attività fisica”. Quest’ultimo interverrà quale direttore responsabile del Centro Antidiabete recentemente attivato a Cerreto Sannita, presso i locale dell’ex P.O. Maria delle Grazie.

Comunicato stampa