1

Il ricordo del professor Vessichelli a due anni dalla morte, “ci manca la sua gentilezza”

Due anni fa la scomparsa del professor Lorenzo Vessichelli. Nell’Auditorium “G.Vergineo” del Museo del Sannio si è svolto oggi una serata celebrativa in ricordo di una personalità che ha dato tanto al mondo della scuola, del giornalismo, della poesia e dell’associazionismo sannita.

Ad organizzare l’evento è stata la società Dante Alighieri di Benevento, di cui il professore Vessichelli era uno storico socio. La serata, introdotta dalla Presidente del Comitato Dante Alighieri di Benevento, Elsa Maria Catapano, è stata inaugurata dall’emozionante momento musicale che il Maestro Leonardo Quadrini (caro amico del professor Vessichelli) e del Soprano Luciana Distante hanno regalato a familiari, amici, istituzioni e liberi cittadini presenti. Sono state lette, dalla Vice Preside della Dante Alighieri, Anna Ciancio e del Segretario della Dante, Giuseppe Russo, alcune delle più belle produzioni poetiche del professor Vessichelli.

Preziose e commoventi le testimonianze di Antonio Verga (Presidente del Conservatorio di Benevento) e di Aristide Verrusio (Presidente dei Lasalliani). A ricordare ed omaggiare il Professor Vessichelli anche l’Assessore all’Istruzione ed alla Cultura del Comune di Benevento).

“La cosa che più ci manca di lui è quel suo garbo fuori tempo e quella sua gentilezza disarmante” hanno dichiarato, commossi, gli amici ed i familiari.

Come non essere d’accordo, quei modi di fare così solidali si ritrovano oggi in ben poche persone…

Mario Martino