1

Presso l’EPT Benevento presentato l’evento “Alla scoperta di Pontelandolfo”

conferenzastampapontelandolfo1[1]

Si è tenuta presso la sede dell’Ente Provinciale del Turismo di Benevento, in via Nicola Sala, la conferenza stampa di presentazione dell’evento “Alla scoperta di Pontelandolfo: Visite culturali e percorsi gastronomici nel borgo, tra briganti e…ruzzole”. Ad illustrare il ricco programma dell’evento di domenica 5 agosto, organizzato dal Comune di Pontelandolfo in collaborazione con “Sannio Autentico”, è stato il sindaco della città sannita, Gianfranco Rinaldi: “Proponiamo una giornata all’insegna del made in Sannio, offrendo ai turisti che raggiungeranno Pontelandolfo, un mix tra gastronomia di qualità, visite culturali del borgo e percorsi slow grazie al supporto del treno storico del Sannio. Il nostro obiettivo – ha proseguito il primo cittadino di Pontelandolfo – è dimostrare che questo borgo è capace di offrire un’accoglienza speciale a chi lo visiterà, garantendo professionalità e qualità”.
L’evento di domenica 5 agosto è legato al treno storico del Sannio, in partenza dalla stazione di Napoli Centrale, con fermate intermedie a Caserta, Aversa, Benevento, Pietrelcina, Fragneto Monforte e Campolattaro. I passeggeri del treno storico, infatti, troveranno a bordo un aperitivo-degustazione con il meglio dei prodotti tipici di Pontelandolfo: formaggi, mieli e prodotti da forno oltre ad una speciale accoglienza con rappresentanti del gruppo folk in costume tipico e brochure turistiche per preparare il turista alla giornata-evento. Una volta arrivati alla fermata ferroviaria di Pontelandolfo ci saranno le navette degli agriturismi ad attendere i visitatori ed accompagnarli a pranzo: “Per l’occasione – ha sostenuto Rinaldi – sono stati creati menù “made in Sannio” che ogni singolo turista potrà consultare e scegliere una volta acquistato il biglietto del treno storico”. A seguire, le navette garantiranno lo spostamento dei passeggeri dagli agriturismi al borgo di Pontelandolfo per la visita culturale dei luoghi dell’eccidio del 1861 e per assistere ai preparativi del Palio delle Contrade ed al tipico “lancio della Ruzzola del formaggio”. Successivamente le navette riaccompagneranno in stazione i passeggeri per il viaggio di ritorno in treno storico: “Crediamo nel turismo esperenziale – ha concluso il sindaco di Pontelandolfo – ed eventi come questo lo dimostrano, così come crediamo fortemente nel progetto del treno storico di Fondazione Fs che, proprio in questi mesi, sta guadagnando consensi e interesse. Oggi ragioniamo su escursioni ma il sogno di tutti i sindaci dei territori interessati dal treno storico è quello di poter lavorare su partenze separate così da avviare formule-weekend con il coinvolgimento di tutte le associazioni”.

IL PROGRAMMA – Domenica 5 agosto
Partenze del treno storico “Sannio Express” di Fondazione Fs Italiane dalla stazione di Napoli Centrale (ore 9.00) con fermate ad Aversa (9.24), Caserta (9.40), Benevento (10.55), Pietrelcina (11.21), Fragneto Monforte (11.49), Campolattaro (12.01) ed arrivo a Pontelandolfo alle 12.08.
Viaggio in treno storico con posto a sedere. A bordo rappresentanti del gruppo folk di Pontelandolfo, in costume tipico, vi introdurranno all’evento della giornata raccontando aneddoti e segreti del borgo di Pontelandolfo e della storia dell’eccidio del 1861. Durante il viaggio, da Benevento fino a Pontelandolfo, le aziende del territorio offriranno a tutti i passeggeri una piccola degustazione di prodotti tipici: formaggi e mieli dell’Alto Sannio e prodotti da forno.
Arrivo alla fermata ferroviaria di Pontelandolfo prevista alle ore 12.08.
Una volta arrivati in stazione vi aspetteranno le navette degli agriturismi del borgo che vi accompagneranno comodamente a pranzo. Al termine del pranzo le navette vi condurranno nel cuore del borgo di Pontelandolfo per una visita guidata ai luoghi dell’Eccidio del Brigantaggio. Assisteremo insieme al tiro della Ruzzola del Formaggio, antica tradizione del borgo, ed alla preparazione dell’atteso Palio delle Contrade. La giornata sarà allietata dai gruppi folk a Pontelandolfo in occasione del “Raduno Internazionale dei Gruppi Folk”.
Al termine il servizio navetta gratuito messo a disposizione dal Comune vi porterà in stazione dove è previsto il viaggio di ritorno del treno storico:
partenza stazione Pontelandolfo ore 17.28 con fermate: Campolattaro (17.34); Fragneto Monforte (17.45); Pietrelcina (18.11); Benevento (18.36); Caserta (19.38); Aversa (19.52); arrivo stazione Napoli Centrale ore 20.15.

SERVIZI INCLUSI
La quota include: posto a sedere viaggio andata e ritorno in treno storico; degustazione a bordo del treno storico; animazione sul treno storico; servizio navetta per agriturismo, borgo e stazione; pranzo in agriturismo con menù “made in Sannio” comprensivo di primo, secondo, contorno, dolce, acqua e vino, accompagnatori turistici nel borgo di Pontelandolfo.

Per prenotare l’abbinamento treno+agriturismo è necessario acquistare PRIMA il biglietto del treno e, successivamente scegliere l’agriturismo contattando o Sannio Autentico o le strutture. Se si contattano le strutture occorre comunicare che si è acquistato il biglietto del treno storico e si intende usufruire del menù “5 agosto”.

DESCRIZIONE MENÙ “MADE IN SANNIO”
Menù bioagriturismo “Borgo Cerquelle”: Antipasto
Primo: “Cicatelli sanniti” al sugo di carne
Secondo: filetto di maiale al pepe verde con contorno di insalata
Frutta di stagione
Acqua/vino

Menù agriturismo “La Pacchiana”:
Antipasto
Primo: “Cicatelli sanniti” al ragù di maiale
Secondo: carne alla brace con contorno di insalata
Frutta di stagione
Acqua/vino

Menù agriturismo “Cascina Piera”:
Antipasto
Primo: Ravioli di “Cascina Piera”
Secondo: braciola del Brigante “A mò di Cascina Piera” sapori d’altri tempi
Contorno insalata di stagione
Acqua/Vino a scelta (Aglianico o Falanghina del Sannio)

Tutti gli agriturismi serviranno a fine pasto il Chromel, un tipico liquore prodotto a Pontelandolfo.

Per info su tariffe agriturismi e prenotazioni:
INVIARE MAIL A: mancini.rossella@yahoo.it
TELEFONO: 3209720412

riferimenti agriturismi:
www.borgocerquelle.it
www.lapacchiana.com
www.cascinapiera.it

per l’acquisto dei biglietti: Fondazione FS
06.44103520 (da lunedì a venerdì, dalle 9 alle 17) prenotazioni@fondazionefs.it




Airola, chiude con successo Adventum 2017

adventumNonostante il tempo poco clemente, grande successo ad Airola per ADVENTUM Villaggio di Natale 2017, tradizionale appuntamento organizzato dalla Pro Loco di Airola, con il patrocino del Comune, dell’Unpli provinciale e dell’Ept di Benevento, giunto alla sua quarta edizione: per la due giorni, carica  di atmosfere natalizie, migliaia di visitatori, anche dalle province di Napoli, Caserta e Avellino. Lungo il corso Giuseppe Montella, cuore e centro vivo della città, sotto un cielo di luci azzurre, presi d’assalto dai turisti i Mercatini dell’Avvento nelle caratteristiche Casette di Legno. Pienamente soddisfatto il presidente della Pro Loco, Ettore Ruggiero, per esito della manifestazione, che cresce di anno in anno. Coinvolte con successo  nell’iniziativa le associazioni Airolandia, Comitato Corso Caudino “S. Pasquale”, Coordinamento Genitori Democratici, Cuori Randagi, Gi.Ca.Ra., Gli Amici del Venerdì, Nuova Arte 2 Città di Airola, Pan di Zucchero, San Giovanni Battista, Viva.
Nella due giorni, giocolieri, trampolieri ed artisti di strada. E per la gioia dei bambini, Babbo Natale e la sua slitta. Inoltre laboratori presepiali e didattici sul tema del riciclo, zampognari in cammino, botteghe artigianali, esposizione di prodotti tipici locali enogastronomici, pasticceria, friggitoria, vin brulè, caldarroste e caciocavallo impiccato. Un bilancio estremamente positivo per il direttivo della Pro Loco, che ora è già alle prese con la prossima pubblicazione dell’esclusivo Calendario tematico, per il 2018 dedicato al “Clero e religiosi della città di Airola”.




Airola, grande attesa per Adventum 2017

airola adventumTutto pronto per ADVENTUM Villaggio di Natale 2017, la manifestazione organizzata dalla Pro Loco di Airola, con il patrocino del Comune, dell’Unpli provinciale e dell’Ept di Benevento, giunta alla sua quarta edizione, che si terrà sabato 9 e domenica 10 dicembre lungo il corso Giuseppe Montella. Una location importante, cuore e centro vivo della città, ricoperta di luci colorate dove verranno allestite le caratteristiche Casette di Legno per i tradizionali Mercatini. Coinvolte nell’iniziativa le Associazioni: Airolandia, Comitato Corso Caudino “S. Pasquale”, Coordinamento Genitori Democratici, Cuori Randagi, GI.GA.RA., Gli Amici del Venerdì, Nuova Arte 2 Città di Airola, Pan di Zucchero, San Giovanni Battista, Viva.
Questo il programma nel dettaglio:
Sabato 9 dicembre, alle ore 17,00 l’inaugurazione, con l’apertura dei Mercatini di Natale e la sfilata delle Majorettes, a cura dell’Associazione Nuova Arte 2 di Airola; alle ore 17,30 atteso da tutti i bambini, l’arrivo di Babbo Natale con la sua slitta; dalle ore 18,30 alle 20,30 grande spettacolo di Giocoleria, bolle, clown ed equilibrismo. Nel corso della serata ci sarà l’esibizione degli allievi del Liceo Musicale “Alessandro Lombardi” di Airola.
Domenica 10 dicembre, riapertura dei Mercatini di Natale; alle ore 10,00 l’arrivo di Babbo Natale con la slitta; alle ore 11,00 Aperitivo letterario, con la presentazione del libro di Lucia Ponte “Diario di un fallimento adottivo annunciato”, nella saletta del bar Vanvitelli; dalle ore 11,00 alle 13,00 magia di trampolieri, giochi di fuoco, giocoleria, bolle e clown; dalle ore 17,00 alle 19,00 grande spettacolo di fuoco a cura di Morena Ruggiero Rukola. Nel corso della serata ci sarà l’esibizione degli allievi del Liceo Musicale “Alessandro Lombardi” di Airola.
Nella due giorni rappresentazioni degli antichi mestieri, laboratori presepiali e didattici per bambini sul tema del riciclo, zampognari in cammino, botteghe artigianali, esposizione di prodotti tipici locali enogastronomici, pasticceria, friggitoria, vin brulè, caldarroste e caciocavallo impiccato.
Inoltre quest’anno i bambini potranno consegnare la loro letterina direttamente nelle mani di Babbo Natale.




Turismo e territorio, Mortaruolo: “All’Ept di Benevento l’importo più alto stanziato dalla Regione”

Mortaruolo castelpoto

“La Regione Campania ha destinato all’Ente provinciale per il turismo di Benevento un importo di € 797.126,15 per la copertura delle spese obbligatorie di funzionamento per l’esercizio finanziario 2017”. Ad annunciarlo è il Consigliere regionale e Vicepresidente della Commissione Agricoltura della Campania, on.le Erasmo Mortaruolo.

“È l’importo più alto che è stato assegnato dal nostro governo regionale in favore degli Enti di promozione turistica della Campania – fa notare Mortaruolo – Una notizia importante che è la riprova del grande sforzo che stiamo portando avanti nell’investire sul turismo, sulla cultura, sul rilancio del Sannio e della Campania attraverso il sostegno di iniziative che abbiano un profilo qualitativamente elevato. La sfida con la quale dobbiamo confrontarci è quella di rendere permanente il flusso turistico con la creazione di pacchetti che promuovano il nostro bellissimo territorio. Anche in questo campo occorre fare sistema perché il potenziale c’è e va ottimizzato per rendere fruibile la nostra cultura in tutte le sue espressioni artistiche moderne e tradizionali, enogastronomiche e antropologiche, termali e ambientali”.