1

Udinese, Tudor: “Abbiamo mosso la classifica e ciò ci deve far lavorare con più serenità”

Tudor Igor

Conclusa la conferenza stampa di mister De Zerbi, in sala stampa è giunto Igor Tudor, con il tecnico croato riuscito a fermare l’emorragia di sconfitte dei friulani. Ecco le sue dichiarazioni: “È stata una partita molto particolare e aver preso tre gol significa che c’è molto da lavorare. Abbiamo però mosso la classifica e questa è una buona base di partenza”. 

Tifosi – “È normale che i nostri tifosi sono arrabbiati, ho grande rispetto verso di loro e dico a loro di continuare a starci vicini perché mancano ancora tre partite e noi dobbiamo fare i punti necessari per salvarci”. 

Errori difensivi – “Se si prendono così tanti gol significa che c’è molto da lavorare e quindi spetta a me vedere dove apportare i miglioramenti. Per adesso ho portato la mia positività e oggi abbiamo avuto anche delle occasioni per chiuderla, prima del 3-3 definitivo”. 

 




Udinese, l’ultima vittoria risale al 28 gennaio. Bianconeri di misura sul Genoa

Foto LaPresse
Foto LaPresse

La sconfitta contro il Crotone, che ha sancito tra l’altro la retrocessione aritmetica del Benevento, ha rappresentato l’undicesimo ko consecutivo per l’Udinese, con la dirigenza friulana che ha dato il benservito a mister Oddo e affidato la panchina a Igor Tudor. All’ex tecnico del Galatasaray, tornato in Italia a distanza di oltre dieci anni dalla conclusione della sua lunga esperienza da calciatore con la maglia della Juventus, è affidato quindi l’insidioso compito di risollevare le sorti della compagine bianconera.

I friulani, piombati a soli quattro punti dalla SPAL terzultima, non vincono da ben tre mesi, con l’ultimo successo che risale allo scorso 28 gennaio. Era la terza giornata di ritorno e la truppa di Oddo, reduce dalla sconfitta per 3-0 contro la Lazio nel recupero della gara non giocata a novembre per il diluvio abbattutosi sulla capitale, si è imposta in casa del Genoa per 1-0 grazie alla rete di Behrami al 62′. La settimana successiva i bianconeri hanno bloccato il Milan sull’1-1 e quello è stato finora l’ultimo punto ottenuto dai friulani che con la sconfitta contro il Torino hanno dato inizio a questa lunga serie negativa.