1

Visite guidate e mostre: ad Apice torna l’evento “Il borgo e il fiume”

L’Amministrazione comunale di Apice ha deciso di patrocinare l’evento: “Il borgo e il fiume”, al fine di valorizzare il patrimonio storico, culturale e ambientale del centro del Medio Calore.

La manifestazione “Il borgo e il fiume” è giunta già alla sua terza edizione; nel 2019 l’evento fu patrocinato da varie associazioni, come la Pro Loco Apice e la Legambiente Medio Calore, si celebrò nella suggestiva location del Castello dell’Ettore di Apice Vecchia e fu seguito dalla proiezione del film “Il bene mio”, con Sergio Rubini, ambientato proprio nel borgo antico di Apice; nel 2020 l’evento fu tenuto a battesimo dall’associazione che tutela i ragazzi che partecipano al progetto Erasmus in Provincia di Benevento ed ebbe dunque un respiro più internazionale.

Per quest’anno, gli organizzatori hanno intenzione di coinvolgere la comunità locale in un percorso che valorizzi l’importanza che una risorsa naturale come il fiume Calore ha avuto nel corso degli anni per gli abitanti apicesi, che, specialmente in passato, hanno vissuto in simbiosi con il corso d’acqua e lo hanno anche utilizzato per le più svariate necessità e per attività ludiche.

Presso la sede del vecchio Municipio di Apice, sito nel borgo antico, è già stato attivato un info point turistico, gestito dalla Pro Loco di Apice e dal Forum dei giovani di Apice, al fine di promuovere l’iniziativa “Il borgo e il fiume” e di accompagnare i turisti in una visita guidata in tutta sicurezza di quella parte del centro storico ancora non aperta al pubblico.

Al fine di recuperare l’importanza che il fiume rivestiva nella vita degli apicesi, l’Amministrazione comunale del centro del Medio Calore ha aderito al progetto proposto dal Comitato promotore del contratto di fiume Calore–Sabato, che vede Benevento come Ente capofila e che ha lo scopo di diffondere la cultura del preservare e tutelare le risorse storiche e naturali, che possano arrecare benefici alle comunità che sono stanziate nei territori limitrofi.

L’evento si svolgerà in due giornate, la prima dedicata ad una visita guidata lungo il fiume, con un’attenzione particolare alla flora e alla fauna che popolano tale ambiente e la seconda consisterà nella visita di mostre fotografiche e artistiche dislocate nelle vie del borgo antico di Apice.

Raffaele Bozzi