1

[FOTO] Auto avvolta dalle fiamme, spavento a piazza Castello

Le fiamme hanno avvolto quasi totalmente l’auto danneggiando anche la Citroen C3 che si trovava parcheggiata accanto. A bruciare una Picasso a piazza Castello, punto nevralgico trafficato del sabato sera, destando stupore e spavento tra i passanti e i cittadini che avevano scelto di fare una passeggiata lungo corso Garibaldi. Video e immagini del rogo che hanno fatto subito il giro della rete e delle chat. Sul posto i vigili del fuoco hanno provveduto a spegnere l’incendio, i carabinieri dovranno accertare le cause, forse un guasto, che hanno portato all’episodio che sarebbe potuto risultare tragico qualora l’auto, in quel momento non occupata, avesse preso fuoco con all’interno delle persone. Preoccupazione, in quei concitati minuti, anche per gli arredi di un’attività. Gli agenti della polizia municipale hanno provveduto a veicolare il traffico tra piazza Castello e viale dei Rettori.




Via Saragat, auto in fiamme nella notte: era già stata presa di mira

In fiamme nella notte una Chevrolet Spark parcheggiata in via Saragat: momenti di apprensione per la proprietaria della vettura e per i residenti della zona, con i vigili del fuoco accorsi sul posto per circoscrivere le fiamme e fare in modo che esse non coinvolgessero anche le altre auto lasciate in sosta. Il veicolo sembra essere stato preso di mira da ignoti che già nella notte tra giovedì e venerdì scorso tentarono di incendiare con della diavolina, danneggiandola solo parzialmente. Ingenti i danni causati invece con l’atto doloso di questa notte e gli agenti della Questura, giunti sul luogo dell’accaduto, hanno avviato le indagini per risalire agli autori.




Rione Libertà, auto avvolta dalle fiamme: intervengono i caschi rossi

Vigili del fuoco al lavoro questa sera in via Vitelli al Rione Libertà: a bruciare interamente una Smart in sosta. I caschi rossa, allertati, sono accorsi subito sul posto per domare le fiamme alte e ben visibili nel quartiere, suscitando lo spavento dei residenti. Indagano carabinieri e polizia, giunti sul posto: al momento sono ancora da accertare le cause che hanno provocato l’ennesimo rogo di una vettura in città, il terzo nel giro di 15 giorni.




Auto in fiamme nella notte, Libera: “Uno sprone a non voltare lo sguardo altrove”

“La notizia dell’auto in fiamme appartenente ad un dirigente del comune di Benevento rappresenta solo l’ultimo episodio di una serie di avvenimenti simili che, quasi a cadenza quotidiana, si inseriscono nelle pagine di cronaca della nostra città. In attesa dell’esito delle indagini che determineranno la natura di quanto accaduto, avvertiamo l’esigenza di testimoniare la massima solidarietà al dirigente comunale in questione, così come a tutti coloro i quali sono stati coinvolti in episodi simili”: ad affermarlo in una nota è il coordinamento beneventano di Libera.

“Riteniamo importante invitare tutti i cittadini di Benevento – si legge – a presidiare e ad essere sentinelle del territorio, senza continuare a delegare sempre alle forze dell’ordine ed alla magistratura: abbiamo tutti il dovere di essere attenti osservatori del contesto che viviamo, acquisendo la capacità di decodificare gli eventi che avvengono nella nostra città e nella nostra provincia, evitando di girarci dall’altra parte e di pensare che episodi come questi siano slegati da un prima e da un dopo. Abbiamo il dovere di svegliare le nostre coscienze, talvolta tiepide ed impermeabili, dando un nome a gesti che, spesso, nascondo ben altro: ritorsioni, intimidazioni, riferimenti trasversali. A tutto ciò dobbiamo avere la forza di opporre una chiara scelta di campo che si renda esplicita tramite la denuncia”.

In tal senso, “il numero verde Linea Libera, messo a disposizione da Libera a livello nazionale, può rappresentare un piccolo ma efficace aiuto per dire no ad ogni forma di malaffare e di criminalità: infatti il numero verde 800582727 si rivolge a chi assiste a episodi opachi, a condotte corruttive o di stampo mafioso e a chi intende segnalare episodi di clientelismo e di cattiva amministrazione, usura, tangenti, infiltrazioni criminali. Linea Libera è un luogo di ascolto, incontro e accompagnamento che vuole mettere potenziali segnalanti e denuncianti nella condizione di districarsi nel complesso nel quadro normativo e burocratico, per poter poi proseguire in autonomia un proprio percorso verso i canali istituzionali”.




In fiamme nella notte una Porsche nel centro di Benevento

Brucia un’altra auto a Benevento dopo il rogo che ha interessato soli due giorni fa una Citroen C1 in via dei Mulini. Lo spavento, questa notte, in via Nicola da Monteforte, nei pressi di piazza Risorgimento, dove ad andare a fuoco è stata una Porsche Cayenne. La vettura ha subito grossi danni, soprattutto nella parte anteriore dove risiede il motore. Sul posto, ricevute le segnalazioni, una squadra dei vigili del fuoco che ha circoscritto le fiamme e posto l’area del centro abitato in sicurezza. Hanno raggiunto la zona interessata dall’incendio anche gli agenti della Questura per effettuare i rilievi e indagare sulla natura del rogo. Nessuna pista è esclusa.