1

Perifano replica a Mastella: “Attacchi personali senza né capo né coda, la paura fa straparlare”

Luigi Diego Perifano, candidato sindaco di ‘Alternativa per Benevento’, replica agli attacchi di Mastella.

“L’ho detto, e purtroppo mi tocca ripeterlo: ogni volta che Mastella interviene abbassa il livello del dibattito politico. Non riuscendo a concentrarsi sui temi amministrativi si lascia andare ai soliti attacchi personali senza né capo e né coda. Avrò pure perso un’elezione in vita mia: vero, è capitato una sola volta con Pasquale Viespoli. Ma vogliamo mettere la statura politica di Viespoli con quella dell’attuale Sindaco?

Pensasse piuttosto Mastella alle sconfitte che ha collezionato lui nei confronti diretti: era candidato nel centro destra e perse con il giudice Michele Abbate; cambiò bandiera, si candidò nel centro sinistra, e perse lo stesso con l’avv. Antonio Barbieri. Insomma non mi pare il più indicato a salire in cattedra. Vorrei poi ricordargli, siccome torna sull’argomento, che la mia esperienza alla Samte risale ad oltre dieci anni fa. Guidai la partecipata per soli dieci mesi fra il 2010 e il 2011. Due bilanci chiusi in attivo e l’orgoglio di aver organizzato da zero gli uffici della società.

Quando vuole confrontarsi pubblicamente sul tema del ciclo dei rifiuti io sono ovviamente a sua disposizione. Ma mi sa che oltre qualche comunicato stampa non riesce ad andare”.




Adriana Marro sosterrà la candidatura a sindaco di Perifano con la lista “Città Aperta”

“Dopo aver molto riflettuto ho deciso di candidarmi alle prossime elezioni amministrative a Benevento. Lo farò al fianco del candidato sindaco Luigi Diego Perifano con la lista Città aperta”. Così Adriana Marro.

“Sono mamma di due figli – spiega Marro – e una moglie che, come tante, purtroppo tantissime persone, ha perso il lavoro ma nonostante tutto si è rimboccata le maniche per portare avanti la famiglia facendo tanti sacrifici. Non ho mai pensato solo alla mia condizione, ma anche e soprattutto a quanti vivono le mie stesse difficoltà. Tante madri, tanti padri sono stati costretti a trovare lavoro in altre città per dare un futuro dignitoso alle proprie famiglie. Dobbiamo invertire la rotta, garantire a ogni singolo cittadino il diritto a restare.

Nel mio percorso mi sono trovata ad affrontare vertenze lavorative importanti, impegnative. Ho studiato documentazioni anche di notte per non farmi trovare impreparata.
Alcuni mi conoscono come una delle 53 persone ‘ex Russo’ e per le molteplici battaglie che sono state portate avanti contro questa amministrazione nei vari Consigli comunali. Tanti proclami, tante promesse, tanti impegni a oggi non mantenuti.
Sono stati anni intensi tra manifestazioni, comunicati stampa, discussioni per chiedere la stabilizzazione degli Lsu che in altre città è stata attuata.

Non sono un’esperta politica, ma spesso mi chiedo: perché fino a oggi questa amministrazione non ha fatto nulla per cambiare o migliorare la nostra città?
Credo che l’esperienza si acquisisca sul campo come in tutte le cose e sono pronta a intraprendere con entusiasmo questo percorso. Lo farò con coraggio, sensibilità, umiltà, integrità e determinazione. La mia candidatura nasce proprio da questo. Il mio obiettivo sarà quello di fare tutto il possibile per dare, insieme al nostro candidato sindaco, una svolta occupazionale alla nostra città.

Il nostro è un programma a colori, come ripete spesso il nostro candidato sindaco Luigi Diego Perifano, dove ci sono tanti obiettivi da raggiungere. Tra questi ritengo meriti una particolare attenzione il diritto al lavoro, quello di cui tutti abbiamo bisogno senza distinzioni sociali. Benevento merita una politica trasparente, inclusiva, attenta che garantisca sostegno e cura a ogni singolo cittadino, senza preclusioni. C’è bisogno uno sguardo lungo che possa restituire a Benevento il posto che merita”.

Comunicato Stampa




‘Cittadini in Comune’, in campo Gabriele Arcari: “Benevento raccolga la sfida della sostenibilità”

Prosegue l’opera di costruzione della lista ‘Cittadini in Comune’, movimento civico che alle prossime elezioni amministrative sosterrà la candidatura a sindaco dell’avvocato Luigi Diego Perifano.

Della squadra di ‘Cittadini in Comune’ farà parte anche Gabriele Arcari, beneventano, 38 anni, responsabile per l’area sud di una multinazionale da oltre cento anni impegnata nel campo della produzione e fornitura di energia sostenibile.

La candidatura al Consiglio Comunale di Arcari dà ulteriore forza al progetto di ‘Cittadini in Comune’, lista che terrà insieme nomi e volti conosciuti della politica beneventana, riferimenti della società civile ed energie e professionalità nuove.

E’ la prima volta che mi candido” – spiega Arcari. “Lo faccio perché sento il dovere di dare un contributo al rilancio della mia città. In troppi settori Benevento è come ferma al palo, necessita di uno scatto in avanti che può assicurare soltanto un progetto politico-amministrativo calibrato sulle problematiche e le opportunità della società moderna“.

Per questo – prosegue Gabriele Arcari – ho scelto di sostenere la proposta di Luigi Diego Perifano, persona perbene e capace e a cui mi lega un’amicizia pluriennale”.

Quanto ai temi, nessun dubbio. Arcari insisterà sulle questioni che già lo vedono impegnato professionalmente: “Una città come Benevento non può non porsi l’obiettivo della sostenibilità energetica e ambientale. Occorre ripensare e riqualificare il nostro contesto urbano ed extraurbano, investendo risorse in progetti utili a migliorare la qualità della vita dei beneventani. Architettura sostenibile, aree verdi, mobilità, fruibilità turistica, valorizzazione del patrimonio storico-culturale: sono davvero tanti i settori che hanno bisogno di un cambio di marcia“.

Soltanto una svolta – conclude Gabriele Arcari – può rendere Benevento più vivibile per i suoi abitanti, più invitante per i turisti, più attrattiva per gli imprenditori. Ed è soltanto così che riusciremo a trattenere qui le nuove generazioni, sempre più costrette ad emigrare per ricercare opportunità e occasioni”.

Comunicato Stampa