1

Manifesto strappato, GESESA: “Non ci spieghiamo perché infastidisca qualcuno”

“GESESA ha da tempo deciso di aderire a campagne di sensibilizzazione ambientale per tutelare l’elemento fondamentale della vita: l’acqua” inizia così la nota della società che si occupa del servizio idrico cittadino in merito al manifesto di sensibilizzazione ambientale strappato in città. Nel dettaglio, GESESA aveva aderito alla campagna per salvare la fauna marina dalla plastica.

“Non riusciamo a spiegarci, in alcun modo, perché una campagna di sensibilizzazione e di accrescimento culturale e sociale – spiegano – possa infastidire qualcuno al punto di distruggere uno degli strumenti utilizzati per comunicare quel messaggio di attenzione ambientale. GESESA ne è solo testimone, probabilmente il lavoro, prima che di sensibilizzazione ambientale deve essere fatto sul rispetto e sulla tolleranza. Ci penseremo”.