1

“Alimenta”: in centro si promuove il cibo di qualità senza frontiere

Inaugurato ieri sera “Alimenta”, il wine bar e bistrot della condivisione e dell’eguaglianza. In via Traiano un nuovo progetto culinario che permetterà alla gastronomia di unire, di mettere in sinergia le piccole realtà produttive e, a partire dai prodotti locali, proporre pietanze di tutte le provenienze.

Un manifesto di “Welcome Social Food”, dove cibo e vino non sono elementi di consumo, ma inclusione sociale delle Terre del Welcome. “Alimenta” anima anche una strada del centro di Benevento che vede sempre più le vetrine vuote e i negozi chiudere, tentando di dare anche una mano, così, al commercio locale.

E’ un luogo di aggregazione, di conoscenza che ha il cibo alla base, quale elemento culturale di sopravvivenza alla realtà storica che stiamo vivendo. In cucina lo chef beneventano, Pasquale Basile accompagnato da un staff che avrà come unico obiettivo quello di incrementare energie positive che nascono dalla produzione e dalla degustazione di buon cibo.

Collaborano al progetto anche Slow Food e tutte le realtà di piccoli commercianti e produttori. Valorizzare i prodotti locali e riproporli abbinati a pietanze “oltreconfine” è la sfida nuova che “Alimenta” lancia, perché il cibo è un diritto di tutti. Non un bene di lusso e divisivo, ma bene primario e inclusivo. Il cibo è file rouge tra le persone, i popoli, i continenti.