1

"Santa Sofia in Santa Sofia: tra classicismo e virtuosismo", secondo appuntamento con la rassegna musiculturale

marco ciampi

Secondo appuntamento con Santa Sofia in Santa Sofia, rassegna multiculturale proposta dall’Accademia di Santa Sofia. L’evento si terrà domenica 26 marzo alle ore 20 presso la Chiesa di Santa Sofia, Benevento; in programma “Tra classicismo e virtuosismo”, raffinato concerto dedicato ad alcune delle più belle pagine della letteratura per pianoforte e violino. Ad esibirsi saranno Marco Ciampi e Riccardo Zamuner, due giovani e talentuosi musicisti campani, apprezzati solisti in Italia e all’estero. Il programma musicale prevederà: L.V. Beethoven, Sonata n. 5 in fa maggiore, op. 24 “La Primavera”; J.S. Bach-F. Busoni, Ciaccona in re minore Bwv 1004; M. Ravel, Tzigane.  Come da prassi per Santa Sofia in Santa Sofia, il concerto sarà preceduto da un’appassionante conversazione storica a cura del Consulente Scientifico Marcello Rotili il quale discuterà sul tema: “La congiuntura del 346 d.C. Il terremoto nel Sannio”. Santa Sofia in Santa Sofia si prepone l’obiettivo di valorizzare il sito Unesco, nonché l’intero Complesso Monumentale adiacente alla Chiesa, attraverso l’espressione pura dell’Arte, declinata nelle sue forme più sfaccettate. In campo eccellenze assolute, selezionate dal panorama artistico locale, nazionale ed internazionale. Il cartellone, sotto la direzione artistica di Marcella Parziale, si avvale della consulenza scientifica di Marcello Rotili.

MARCO CIAMPI, PIANOFORTE
Ha studiato con la pianista A.Pennella, completando la formazione con i Maestri Ciccolini, Howard, D’Alessandro, O. Maione, Marvulli, Pompa-Baldi, Spagnolo, Lucchesini. Ha studiato anche composizione e Direzione d’Orchestra presso il Conservatorio di Napoli. Vincitore di 30 concorsi pianistici nazionali e internazionali, si è esibito in prestigiosi teatri e sale da concerto: International House of Music” di Mosca, “Carnegie Hall” di New York, ” “Seymour Theatre” di Sydney, “Steinway Hall” di Londra, Teatro “La Fenice” di Venezia, Teatro “Coccia” di Novara, e ancora in Francia, Spagna, Messico, Germania, Romania, Serbia, Macedonia. Alcune sue esecuzioni sono state trasmesse da Rai 3, radio ABC Classic (Australia), RTS, Radio Vaticana, Radio Classic Moscow. Ha avuto felici collaborazioni con Luis Bacalov, Flavio Insinna, Paolo Conticini, Enzo Decaro ed altri.

RICCARDO ZAMUNER, VIOLINO Diplomato al Conservatorio “San Pietro a Majella” con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale, si è perfezionato con Salvatore Accardo e Sonig Tchakerian con i quali ha più volte collaborato in diversi concerti. Si è esibito in numerose città italiane: Roma, Milano, Napoli, Firenze, Salerno, Ravello;  ha  inoltre avuto due tournèe in Spagna. Ha suonato al Teatro San Carlo di Napoli in occasione del centenario dell’Ordine dei Medici. Con il Quartetto d’Archi “San Pietro a Majella” si è esibito presso Palazzo Montecitorio. È primo violino della Rotary Youth Chamber Orchestra.