1

Il Milan a Benevento dovrà rinunciare anche a Theo Hernandez

Foto Getty Images

Natale in vetta per il Milan, che concluderà l’anno al primo posto come non accadeva dal 2011. L’unico superstite di quell’annata è Zlatan Ibrahimovic, nuovamente ai box per una ricaduta e costretto a saltare l’appuntamento del “Vigorito” del 3 gennaio.

Ma non solo il bomber svedese, il primo impegno del 2021 se lo godrà da casa anche Theo Hernandez, l’uomo del momento: con il giallo rimediato nel match vinto contro la Lazio grazie a un suo gol di testa a tempo ormai scaduto, il terzino goleador francese salterà per squalifica il match che vedrà i rossoneri opporsi al Benevento. Per un’altra brutta notizia che arriva, altre due buone allietano il già sereno Natale di Stefano Pioli: un elemento importante nello scacchiere del diavolo tornerà a disposizione dopo aver scontato la giornata di squalifica, Franck Kessie. Non solo lui, perché ci sono buone speranze per rivedere anche Simon Kjaer, dopo la rottura della fibra muscolare di inizio dicembre: da Milano sono ottimisti nei riguardi del danese, che dovrebbe riprendere posto accanto a Romagnoli al “Vigorito”.

Il grande ex Inzaghi farà invece la solita conta delle assenze: Caldirola, Maggio e Iago Falque, con gli ultimi due che in queste vacanze potrebbero lavorare di più per poter far lievitare le chance di vederli in campo nella prima gara del nuovo anno. Un importante recupero sarà quello di Hetemaj, non rischiato a Udine per un fastidio al polpaccio. Nessun problema, invece, con i cartellini.