1

Gli oli extravergini del Sannio, il 3 novembre se ne parlerà alla Rocca

Con il patrocinio della Regione Campania, della Provincia di Benevento e di Italianissima Food, l’Associazione di promozione sociale Olitaly ha organizzato l’incontro “Alla scoperta degli oli extravergini di oliva del Sannio” in programma il giorno 3 Novembre 2019, domenica, con inizio alle ore 17.00 nella Sala Consiliare della Rocca dei Rettori di Benevento.

Nel corso dell’incontro, moderato da Danila Carlucci della Accademia Italiana della Cucina, interverranno: il Presidente della Provincia Antonio Di Maria, la Presidente di Olitaly Tecla Ruggiero, il docente dell’Università degli Studi del Sannio Ettore Varricchio, gli agronomi Sebastian Limata e Nicola Giocondo e Maria Luisa Ambrosino, Olive Oil Expert.

Al termine dell’incontro è prevista una degustazione di olio “evo”. Partecipano le Aziende: Augusto de Martini, Capobianco Frantoi Oleari, Frantonio Romano, Masseria Casiniello, Masseria Frangiosa, Masseria Olivola, Olearia Zollo, Oleificio Vascello, Terre di Molinara.

Comunicato stampa




Olitaly cambia look: nuova veste grafica per il portale dedicato all'olio d'oliva

olitaly logo

Nuova veste grafica per il sito Olitaly.it con tasti di condivisione social e traduzione multilingue. Un portale nato per dare voce al mondo dell’olio di oliva, nonché agli aspetti benefici di questo prodotto per la salute dell’uomo. Educare alla cultura e al piacere dell’olio, alla conoscenza del ciclo dell’oro verde italiano, dalla coltivazione al prodotto finito, alla ricerca ed analisi delle varie fasi di lavorazione e produzione del monovarietale, mediante la realizzazione di video-guida con la creazione di una Web Tv dedicata.

La mission di Claudio Angiolelli e Milena Mancini, ceo e founder dell’ambiziosa iniziativa, è la realizzazione di Olitaly Fiera – la prima rassegna olivicola del Sud Italia rivolta ai maggiori produttori oleari del bacino del Mediterraneo –  per divenire il punto di riferimento delle aziende e dei professionisti che si dedicano alla produzione e vendita dell’olio di oliva e affini.

Il sito patrocinato da CIA ed AGIA – giovani imprenditori agricoli, intende quindi promuovere il petr-olio d’Italia, sensibilizzare sull’importanza del Made in Italy, valorizzando le eccellenze olearie, recuperando la genuinità della tradizione e raccontando storie che profumano di olio.




OLITALY, l'Abc dell'oro verde italiano

olitalyUn patto di cura, amore e lavoro tra pianta e uomo per riuscire ad indagare il massimo delle potenzialità della simbiosi tra umanità e natura. Con osservazione, dedizione, passione, dare voce ai maestri della terra, i vecchi olivicoltori, che hanno da insegnare al nostro Tempo, ci raccontano valori, bellezza, ricchezza interiore, passione per le cose.
Nasce così Olitaly, un sogno, una sfida, un’iniziativa socio – culturale rivolta ad educare alla cultura e al piacere dell’olio d’oliva, nonché agli aspetti salutistici di questo prodotto. Il progetto, è volto alla conoscenza delle varie fasi del ciclo dell’olio, dalla coltivazione al prodotto finito, compresi alcuni strumenti ed i processi di trasformazione al fine di maturare un atteggiamento alimentare responsabile e sostenibile e dare il via alla possibilità di inseminare l’amore e la passione per il territorio di appartenenza.
Il sito, recentemente arricchito da una nuova veste grafica e tasti di condivisione sui vari profili social e traduzione multilingue, gode del patrocinio della CIA e Agia- giovani imprenditori agricoli. Alle aree tematiche, sarà affiancato un lavoro di ricerca ed analisi delle varie fasi di lavorazione e produzione mediante la realizzazione di video guida con la creazione di una Web tv dedicata.
Ideatore e coordinatore dell’ambizioso progetto, Claudio Angiolelli, esperto in grafica digitale e web design, coadiuvato da Milena Mancini, giornalista ed editor. “Tra le finalità del progetto – ha dichiarato Angiolelli – che mira non solo a diventare sito di riferimento del prodotto monovarietale, l’ideazione di una Fiera olivicola del Sannio beneventano, in concomitanza delle operazioni di raccolta e molitura, con cui si intende offrire un’occasione per conoscere e valorizzare la biodiversità olivicola italiana meno diffusa rispetto alla viticoltura.
Olitaly.net è approfondimento sui temi della filiera, della distribuzione, della vendita e della comunicazione dell’olio extravergine d’oliva. E’ valorizzare e potenziare la risorsa “Oro Verde” per l’attivazione di un’adeguata architettura di offerta e, quindi, distribuzione. E’ far comprendere il ruolo che l’olio ha avuto nella vita dell’uomo dal punto di vista alimentare, e mostrare quale sia il lavoro dell’agricoltore per ottenere questo prodotto, sensibilizzare sull’importanza del Made in Italy, del Km 0, della genuinità e tracciabilità di un prodotto frutto della coltura e della cultura di un territorio.
“Cercheremo di valorizzare le eccellenze olearie italiane e di raccontare storie genuine che profumano di olio, con l’esperienza della tradizione che si reincarna nell’oggi, e ci dà le chiavi per interpretarlo e per ripensarlo.
Partendo dall’osservazione dell’albero di olivo, pianta molto diffusa nel nostro territorio, gli uliveti, petr-olio non solo del Sannio Beneventano, ma dell’intera filiera agroalimentare italiana – ci spiega Milena Mancini -. Indagheremo il futuro dell’olio di oliva con categorie mentali nuove per individuare nuove forme sostenibili di sviluppo, che proiettano oltre ogni crisi, partendo proprio dall’Olio visto come hub di una fitta rete di relazioni che impreziosiscono la storia e la cultura agricola”.