1

San Lorenzello, a Palazzo Massone si presenta il libro “A sud del Sessantotto”

Sabato 22 dicembre alle ore 18 presso la sala del frantoio di Palazzo Massone a San Lorenzello, si terrà la presentazione del libro ‘’A sud del Sessantotto, tra storia e storie” (Guida editori) di Piero Antonio Toma, giornalista e scrittore.

Il libro si snoda su due binari, quello storico – con la partecipazione di moti protagonisti del ’68, studenti, docenti, attori, registi, scrittori – e quello più squisitamente romanzesco con la storia d’amore che sboccia tra due ragazzi che s’incontrano per la prima volta mentre stanno andando ad iscriversi alla Facoltà di Architettura di Napoli e che via via parteciperanno alle manifestazioni, alle occupazioni e alle proteste del Movimento studentesco. A mezzo secolo di distanza dai movimenti giovanili che hanno cambiato la storia, Toma propone un testo dove la rievocazione storica si fonde con la narrazione ‘’fantastica’’ divenendo fonte e pretesto, tra narrazioni e contraddizioni per raccontare un’epoca unica e irripetibile.

Dopo i saluti di Tullio Ruggieri presidente del consiglio comunale di S. Lorenzello, interverranno insieme all’autore, il giornalista Luciano Lombardi, il professore Alessandro Masella, coordinati da Alfonso Guarino, presidente dell’ente culturale ‘’Vigliotti’’ e la partecipazione del cantautore Lino Blandizzi che interpreterà alcune canzoni dell’epoca.

Seguirà alle ore 19.30 l’apertura della mostra ‘ Il salotto delle bambole’ a cura di Elena Pinto presentata da Raffaella Andreozzi.

Comunicato stampa




San Lorenzello, a Palazzo Massone la mostra fotografica “La mia Londra” di Tullio Festa

palazzo massone san Lorenzello

Venerdì 7 dicembre Palazzo Massone a San Lorenzello, ospiterà la mostra “La mia Londra”.
Un racconto, attraverso gli scatti fotografici di Tullio Festa e vari contributi scritti, degli anni straordinari del ’68 londinese.

L’evento, realizzato dall’ente culturale Vigliotti con il patrocinio del Comune di S. Lorenzello e della Fondazione Massone Cerza, sarà arricchito dal convegno “A cinquanta anni dal ’68” che avrà inizio alle ore 18,00 nella Sala del Frantoio, coordinato dal presidente dell’ente Alfonso Guarino, e vedrà come relatori i Sindaci di San Lorenzello e Telese Terme Antimo Lavorgna e Pasquale Carofano, il Sen. Antonio Conte, i giornalisti Luciano Lombardi e Vittorio Vallone, lo scrittore Emilio Bove.




San Lorenzello, a Palazzo Massone il Festival della poesia

palazzo massone san Lorenzello

“Parla del tuo villaggio e sarai universale” la felice espressione di Tolstoj ben si sposa con il mirabile obiettivo che persegue il Festival della poesia, della canzone e delle tradizioni laurentine ‘Nustalgia d’ì paes’: guardare al passato, attraverso personaggi, poesie, canti e racconti del tempo, tra storia e leggenda, per ridare protagonismo a quella umanità vera, autentica, e senza finzioni. Un patrimonio di tradizioni orali, custodite ancora da poche persone, che ci appartiene e va recuperato, a dispetto di una quotidianità fuorviante e in omaggio alla storia, che è fondamento del presente e guida nell’ideare il futuro da trasferire alle nuove generazioni per far rifiorire le radici della nostra esistenza.

L’appuntamento organizzato dall’Ente Culturale “Nicola Vigliotti’’ è per sabato 11 agosto alle ore 21, nel cortile dello storico Palazzo Massone a San Lorenzello e vedrà la partecipazione straordinaria dell’attrice Daria D’Aloia.

locandina[1]




San Lorenzello, venerdì 15 giugno si presenta il volume “Che storia è questa”

palazzomassone[1]

“Che storia è questa”, è il titolo del volume per bambini curato da Esterita Selvaggio che sarà presentato venerdì 15 giugno alle ore 18.30 al Palazzo Massone di S. Lorenzello.
Docente di scuola primaria, Esterita vive e lavora in provincia di Benevento, è una prof che adora il suo lavoro ed è sempre in cerca di nuove strategie didattiche per rendere accattivanti le sue lezioni, accesa sostenitrice del motto “i sogni nel cassetto fanno la muffa”.

La letteratura infantile è ricca di testi corredati da illustrazioni accattivanti. Per questo libro è stata fatta una scelta editoriale differente: ogni piccolo lettore potrà provvedere personalmente a illustrare il testo, man mano che ne sfoglierà le pagine. La Storia non è fatta solo di date da mandare a memoria, di libri polverosi e personaggi che non esistono più ed in men che non si dica, il giovane protagonista Filippo, con il suo nuovo amico, Histos, vengono risucchiati nel libro di Storia. Comincia così l’avventura più entusiasmante che il bambino abbia mai vissuto. Filippo attraverserà la Preistoria, l’era dei faraoni e gareggerà alle antiche olimpiadi, e sempre cimentandosi in prove che mai avrebbe pensato di affrontare finora. E come accade ad ogni buon viaggiatore, il bambino tornerà, da questo lungo percorso, con maggiori consapevolezze e fiducia in se stesso.

All’incontro, coordinato dal presidente dell’ente culturale ‘N. Vigliotti’, Alfonso Guarino, saranno presenti, oltre all’autrice, la dirigente dell’Istituto comprensivo ”A. Mazzarella” di Cerreto Sannita, Anna Maria Puca, ed il presidente del Consiglio comunale di San Lorenzello Tullio Ruggieri.




San Lorenzello, sabato 2 dicembre ore 18 a Palazzo Massone la presentazione del volume “Storie di Napoli”

palazzo massone san Lorenzello Dalla Letteratura alla Storia, nel prossimo incontro organizzato dal Settore giovani dell’Ente Culturale Vigliotti di San Lorenzello che presenterà il volume ‘Storie di Napoli” , della collana Frontiere di Senso, il fenomeno social a caccia di leggende che diventa un libro.
Un racconto di sogni e d’amore curato da un gruppo di ventenni innamorati di Napoli, 8 scrittori e 15 disegnatori, una pagina facebook con più di 20.000 iscritti, un sito internet da migliaia di utenti al giorno e un patrimonio di centinaia di storie. I ragazzi si definiscono cantastorie, piccoli novellieri innamorati di Napoli con il sogno di raccontare, con i mezzi moderni, le storie che cent’anni fa scrivevano Ferdinando Russo e Salvatore Di Giacomo.
Una sorta di “In…diana Jones dei vicarielli” con l’obiettivo di far svegliare nei ragazzi l’amore per le proprie radici.

Dal web alla carta, dunque, attraverso un percorso inedito, il fenomeno “Storie di Napoli” diventa un’antologia caleidoscopica di 23 autori che, nati sul web, poco più che ventenni, da esploratori della città  – «abbiamo trascorso intere domeniche rapiti dalla città  e incuriositi di tutto» raccontano – hanno inaugurato un’avventura cartacea di immagini e racconti edita dalla no profit «Spazio Cultura Italia», presieduta da Mimì de Maio. Un live narrato che fa vivere attraverso il Tempio della Scorzata fino al fiume Sebeto. Dalla Chiesa di S.Maria del Parto a Vico Limoncello e Purgatorio ed Arco. Dalla leggenda di Masaniello alle imprese di Sofia Blanchard. Dalle scoperte del medico Semmola all’ideatore del diritto internazionale privato Nicola Rocco. Dal fondatore della Croce Rossa Palasciano all’ideatore del Corpo dei Pompieri Del Giudice e alla matematica Mary Somerville. Fa riflettere anche il loro motto «Innamorati o Innamorà ti di Napoli», un grido e una sfida ma anche un imperativo a scuotere le coscienze di chi la guarda di sfuggita.
E dopo la carrellata di storie custodite nel libro, passeggiare per i vicoli di Napoli, non avrà più lo stesso sapore!

L’appuntamento nel suggestivo scenario di Luci d’Artista che ospita il borgo titernino, è fissato a sabato prossimo 2 dicembre alle ore 18 nello storico Palazzo Massone. Dopo i saluti di TULLIO RUGGIERI, presidente Consiglio Comunale – delegato alla Cultura Comune di S. Lorenzello, introdurrà LUISA RUGGIERI, responsabile settore giovani Ente ‘Vigliotti’. Interverranno gli autori FEDERICO QUAGLIUOLO, BEATRICE MORRA, ROBERTA MONTESANO, ARIANNA GIANNETTI ed ALFONSO GUARINO Presidente ”Ente Culturale Nicola Vigliotti”. L’incontro sarà moderato da Antonella Di Lucrezia del settore giovani Ente ”Vigliotti”.

storie di napoli




San Lorenzello: a Palazzo Massone “Luci e letteratura”, sabato 25 novembre

palazzomassone[1]

In concomitanza con la serata di inaugurazione di Luci d’Artista a San Lorenzello, sabato 25 novembre, dalle ore 18.30, Palazzo Massone ospiterà la presentazione di ”d’Autunno” e “Je suis Chocolat”, le due raccolte antologiche edite dalla casa editrice sannita Edizioni 2000diciassette.
La serata, organizzata in collaborazione con l’Ente Nicola Vigliotti, unirà allo splendore luminoso delle luci d’artista, le suggestioni letterarie suggerite dai racconti contenuti nelle due raccolte.
INTERVERRANNO: il sindaco di San Lorenzello, Antimo Lavorgna; il presidente dell’Ente Culturale Nicola Vigliotti, Alfonso Guarino; il direttore editoriale di Edizioni 2000diciassette, Maria Pia Selvaggio. Coordinerà la giornalista Maria Grazia Porceddu.
Alla serata prenderanno parte diversi tra gli autori delle due pubblicazioni.

luci e letteratura




San Lorenzello, sabato 7 ottobre la presentazione del nuovo libro di Pasquale Carlo

palazzo massone san Lorenzello Sarà presentato sabato 7 ottobre alle ore 18.30 nello storico Palazzo Massone di San Lorenzello, “Vigneto Castelvenere – vite, viti e vino”, il nuovo libro curato dal giornalista Pasquale Carlo. L’appuntamento, organizzato dall’Ente Culturale ”Nicola Vigliotti” si aprirà con i saluti del sindaco laurentino Antimo Lavorgna. Filo conduttore dell’incontro, “il Titerno all’alba della viticoltura moderna sannita”. All’incontro, che sarà moderato dal giornalista Billy Nuzzolillo, ed introdotto da Alfonso Guarino presidente Ente Culturale “Nicola Vigliotti”, è prevista la partecipazione di Raffaele Verrillo, consigliere Ente “Vigliotti”, Mariagrazia De Luca delegata AIS Benevento e di Pasquale Carlo, autore del libro. Il libro raccoglie 49 racconti che ripercorrono le vicende di pioneristici agricoltori che dalla seconda metà dell’800 testimoniano il grande ruolo assunto dalla viticoltura sannita a partire dalla fine dell’Ottocento. Al termine dell’incontro, seguirà degustazione di vini “coda di volpe” e di spumanti prodotti dalle aziende titernine.vini viti e vigneti




San Lorenzello, venerdì 30 giugno nel cortile di Palazzo Massone in scena "Caffè Trilussa"

caffè trilussa

L’Ente Culturale ‘Nicola Vigliotti’ è lieto di invitarVi allo spettacolo musicale “Caffè Trilussa”, con testi del poeta romanesco e musiche di autori vari, per clarinetto e fisarmonica.
PIERFRANCESCO AMBROGIO alla voce e clarinetto e SALVATORE ZAMBATARO alla fisarmonica, daranno vita ad uno spettacolo elegante, divertente e trasognante, che mette in scena alcune delle più celebri composizioni del poeta romano.

La serata si apre con ”Caffè concerto”, tra le poesie del Trilussa quella che meglio introduce lo spettatore nell’atmosfera da Varietà dei tempi andati, si prosegue con alcune delle sue celeberrime favole.

I tanti personaggi animaleschi in esse evocati, rappresentano una giostra umana di tipi e caratteri… molto divertenti. Uno specchio che riflette ancora oggi i nostri vizi e le nostre poche virtù. Uno sguardo disincantato e sornione che descrive nei minimi dettagli gli ammiccamenti di un’umanità che poltrisce nelle sue abitudini morali.

A sottolineare le sfumature delle sagaci e raffinate allegorie, la recitazione, giocata su colori e toni differenti evoca le caratterizzazioni del bestiario trilussiano rimandando alla platea immagini vivide e suggestive.

La musica raccoglie le stesse impressioni e ne amplifica il senso in un susseguirsi di melodie ed armonie dal sicuro impatto emotivo.

Appuntamento VENERDI 30 GIUGNO ALLE ORE 21 nello storico cortile di Palazzo Massone a San Lorenzello (BN).

In programma

Caffè concerto

La Felicità

L’elezione del Presidente
Er sorcio de città e er sorcio de campagna
Core de tigre

La violetta e la farfalla
Er maestro de musica
L’Uguaglianza

La bolla de sapone
Er cane moralista

La tartaruga
La maschera

Er coccodrillo
Finis
Pierfrancesco Ambrogio: voce, clarinetto
Salvatore Zambataro: fisarmonica, clarinetto