1

Cerreto, Ciaburri: “Progetto recupero area ovest torrente Turio Amandrino”

“Alcune settimane fa la nostra associazione “Impegno X Cerreto Sannita”, ha aperto una linea di confronto con tutti i cittadini che intendono avanzare proposte o/e iniziative per migliorare la comunità. Ci è giunta l’idea di trasformare la zona che si affaccia sul torrente Turio Amandrino in area parco attrezzato”: così in una nota Gianmariamichele Ciaburri di Impegno per Cerreto Sannita.

“Subito – scrive – ci siamo attivati con la comunità montana del Titerno ed il Sindaco di Cerreto Sannita, per confrontarci e capire come recuperare e rendere fruibile ai cittadini e turisti un’area verde a pochi passi dal centro cittadino. Con grande soddisfazione, ma, soprattutto con enorme spirito di collaborazione con il Primo cittadino cerretese, posso affermare che è stata avviata la proposta progettuale per il recupero dell’area ovest torrente Turio Amandrino. Si tratta di un recupero idrogeologico, che consentirà di utilizzare un “polmone verde” capace di accogliere: famiglie, attività turistiche o/e ludiche.

Come associazione politica, siamo estremamente soddisfatti del fatto di essere utili alla crescita e sviluppo di Cerreto Sannita, soprattutto, dopo questi mesi di emergenza sanitaria. La collaborazione istituzionale con il Sindaco Parente sarà sempre più costruttiva e proficua nel tempo, considerato che il Sindaco sembra essere orientato a diventare il garante “granitico” di iniziative che giungono dalle associazioni attive sul territorio.

La nostra collaborazione sarà sempre garantita se lo stesso Sindaco continuerà a volere respirare quella ventata di “aria nuova” di idee che giungono da parte di assessori: Tedeschi, Carangelo e dei consiglieri De Nicola, Calabrese, Mauro Parente. Insomma, ci sembra di capire che se questi restano i presupposti da pre campagna elettorale, vi sono buoni motivi di collaborazione per fare “ripartire” la comunità”.