1

Mensa, Perifano: “Basta strumentalizzazioni, i genitori chiedono controlli”

Di seguito la nota stampa del candidato sindaco Luigi Diego Perifano:
“Mastella ha perso le staffe anche sulla delicata questione della mensa scolastica. I genitori dei piccoli scolari hanno segnalato vari problemi nella organizzazione del servizio ma il sindaco uscente si giustifica accusando i lavoratori di boicottaggio politico. Ma così davvero si crea il panico nelle famiglie.

Da Sindaco la prima cosa che farò sarà istituire una commissione di controllo, come previsto dal capitolato, con genitori, docenti e personale della Asl per verificare la idoneità del centro di cottura di Beltiglio-Ceppaloni, tempi di cottura e somministrazione dei pasti, menù, scodellamento e qualità dei prodotti”.




Oratori, Perifano: “Sì al patto educativo proposto dall’Anspi”

Di seguito la nota stampa di Luigi Diego Perifano, candidato sindaco di ‘Alternativa per Benevento’:

“Il Presidente dell’Anspi Rosario De Nigris è giustamente intervenuto nel dibattito pubblico di questa campagna elettorale per richiamare l’attenzione sul meritorio ruolo degli oratori che, nei nostri quartieri e nelle periferie, incarnano luoghi in cui i nostri ragazzi svolgono attività educative e ricreative sottraendosi così ai rischi di una vita vuota.

Senza la presenza di realtà come gli oratori la nostra comunità cittadina sarebbe più povera e meno coesa.

Ecco perché se sarò chiamato alla responsabilità di governo della città, sosterrò concretamente gli oratori. È interesse prioritario della comunità cittadina aiutarli nel prezioso lavoro con i giovani. Credo che la questione fondamentale che deve vedere unite istituzioni e associazioni è la sfida educativa. Solo se la prendiamo a cuore possiamo costruire una comunità solida in cui i giovani siano protagonisti del suo rilancio. Certamente sono favorevole a siglare un patto educativo tra Amministrazione e oratori e incentivare progetti di promozione giovanile, così come prevedere forme di consultazione periodica in relazione alle problematiche dei giovani nei quartieri della città”.

Comunicato Stampa




Centro Storico, Perifano: “Questione non più rinviabile”

“Esiste un problema Centro Storico? Sì, esiste. Sarebbe un errore negarlo. Ma allo stesso modo sbaglia chi critica i residenti che reclamano la vivibilità dei luoghi o chi colpevolizza imprenditori che lavorano e danno lavoro o ancora chi scarica le responsabilità sui giovani e il loro desiderio di socialità. La generalizzazione rischia di far pagare il conto alle vittime e non ai violenti, non agli incivili. E così anche l’immobilismo, ovvero il lasciar correre sperando che nulla più accada. 

Non mi appassiona la ‘caccia’ ai colpevoli ma mi interessa la ricerca della soluzione. Soluzione che non arriverà mai, se non si inquadra e si riconosce il problema. I fatti accaduti martedì notte hanno evidenziato la questione della pubblica sicurezza, che investe Comune, Questura e Prefettura ma sul tappeto ci sono anche i temi dell’incuria, della trascuratezza e della scarsa illuminazione di alcune strade e vicoli e delle regole che mancano o non vengono rispettate. Su questo punto, ribadisco un concetto a me caro: i conflitti non vanno esasperati ma vanno affrontati, anche se costa fatica e anche al costo di scontentare in parte qualcuno. Non ci sono alternative: un’amministrazione comunale deve fare la sua parte, per quelle che sono le proprie possibilità e competenze. La prima cosa che farò, se toccherà a me l’onore di guidare la Città, sarà riunire allo stesso tavolo le rappresentanze dei residenti e degli imprenditori per giungere a un regolamento condiviso. E lo farò partendo proprio da un accordo che era stato già raggiunto tra le parti ma che poi l’amministrazione ha deciso di stravolgere”.

Lo dichiara in un nota stampa di Luigi Diego Perifano, candidato sindaco di Alternativa per Benevento.




Lavoro e giovani, doppio appuntamento con la lista “La tua Benevento futuro”

Il lavoro e i giovani, due importanti temi strettamente collegati che saranno al centro di un doppio appuntamento promosso dalla lista “La Tua BeneVento Futuro”, a sostegno del candidato sindaco di Alternativa per Benevento Luigi Diego Perifano. 
Lunedì 20 settembre alle ore 18, presso il caffè Agip di viale Aldo Moro, focus su “Promuovere il lavoro in città: cosa può fare il Comune?”. Prevista la presenza dei candidati al Consiglio comunale Ettore Rossi, che introdurrà l’incontro, ed Enzo Parziale, con relazione di Lorenzo Zoppoli, ordinario di Diritto del Lavoro presso l’Università Federico II di Napoli.

Conclusioni affidate al candidato sindaco Luigi Diego Perifano. “Il Comune di Benevento, rispetto al lavoro, deve assumere una funzione di player per creare una coalizione orizzontale di tutti i soggetti che intervengono in materia al fine di individuare le migliori strategie per favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro, puntando su percorsi di formazione mirata, politiche attive, individuazione di specifici bacini d’impiego” afferma il capolista Ettore Rossi.

Giovedì 23 settembre, poi, l’appuntamento è fissato alle 17.30 presso il bar Fabbriche Riunite Torrone di Benevento in viale Principe di Napoli, 123. Un luogo simbolico scelto per l’occasione, con la stazione centrale sullo sfondo. “Sosteniamo i giovani intraprendenti che decidono di restare a Benevento” è il tema del dibattito che vedrà i candidati Ettore Rossi, Alessio Altieri e Simone Razzano dialogare con il prof. Carlo Mazzone, finalista Global Teacher Prize 2020, e Antonio Domenico Ialeggio, Ceo dell’azienda Geolumen.

“Per i giovani di Benevento la partenza non è il loro unico destino” commenta Ettore Rossi. “Abbiamo begli esempi di giovani che restano e con spirito intraprendente creano imprese o iniziative di autoimprenditorialità. Il Comune ha il dovere, attivando su questo anche altri attori del territorio, di favorire tali aspirazioni dei giovani e mostrare con esempi positivi che si può vincere la rassegnazione”.

Comunicato Stampa




Perifano: “Nella mia giunta un assessorato che si occuperà solo delle contrade”

Prosegue la campagna elettorale di Luigi Diego Perifano. Il candidato sindaco di ‘Alternativa per Benevento’ nella giornata di ieri si è confrontato con i cittadini della zona Epitaffio. Attenzione centrata, dunque, sul tema contrade.

“Benevento è estesa 130 km quadrati: per capirci, dentro ci sta tutta la città di Napoli e ne avanza ancora. Un territorio assai vasto e perciò molti residenti hanno ancora problemi di servizi e infrastrutture” – ha sottolineato Perifano.

La soluzione, però, – ha aggiunto – non può essere promettere in campagna elettorale tutto a tutti, come accaduto nel 2016, ma avviare una rigorosa programmazione, individuando gli interventi da effettuare e realizzandoli secondo una precisa scala di priorità (se non arriva la condotta dell’acqua c’è un’urgenza più grave della riparazione di una strada), evitando favoritismi e logiche clientelari”. “In altre parole – ha proseguito Perifano – occorrono continuità di impegno e metodo: per questo istituiremo un assessorato che si occupi esclusivamente, ripeto e sottolineo esclusivamente, della vivibilità delle contrade. La delega, per intenderci, non sarà accorpata a nessuna altra delega, come invece accaduto fino ad ora. Un segnale preciso nei confronti degli abitanti delle contrade che avranno dunque nella mia amministrazione un riferimento certo con cui confrontarsi per affrontare e risolvere i problemi e per programmare le iniziative utili a rilanciare il territorio”.

“Non è una promessa – ha concluso Luigi Diego Perifano – ma un impegno che manterrò. Per il resto c’è solo tanto da lavorare. Ma l’entusiasmo cresce, possiamo farcela, costruiamo insieme una Benevento a colori”.

Comunicato Stampa