1

Riconoscere terreni e rocce per imparare a progettare: stimolante lezione per gli studenti UniSannio

studenti unisannio prof sica benvenuto

Una interessante lezione teorica sui materiali utilizzati nelle costruzioni, ma soprattutto sui vari tipi di rocce che costituiscono la parte più superficiale del nostro pianeta ed una lezione pratica in giro per la città sannita.
I ragazzi guidati dalla Prof.ssa Stefania Sica, docente del corso di Fondazioni e Opere di Sostegno, nell’ambito del Corso di Laurea in Ingegneria Civile dell’Università degli Studi del Sannio, hanno fatto un piccolo viaggio attraverso i luoghi ed i monumenti del capoluogo. “Gli studenti coinvolti in questa visita seguono il corso di fondazione ed opere di sostegno e quindi acquisiscono i principi di base della progettazione delle fondazione degli edifici, ha detto la docente. È fondamentale – ha continuato – che conoscano le diverse tipologie di terreni e di rocce, che appunto stanno visionando in questo museo a cielo aperto che è Benevento”.
A fare da Cicerone, il geologo prof. Michele Benvenuto, il quale con maestria e competenza, ha accompagnato gli studenti disquisendo una dotta ed ampia dissertazione che ha suscitato reazioni positive.

Benvenuto ha spiegato le rocce sedimentarie, effusive, intrusive che troviamo sulle vecchie murature della città, oppure osservando i lastricati del corso Garibaldi o i marmi di Vitulano presenti nella Camera di Commercio.




Associazione PAKÙ, soddisfazione per “2 passi e una passeggiata tra le meraviglie di Benevento e della sua storia”

pakuLa giovane Associazione PAKÙ (Piccola Associazione KUlturale) di Apollosa commenta positivamente l’iniziativa “2  e una passeggiata tra le meraviglie di Benevento e della sua storia”, con i ragazzi di Viggianello e San Severino Lucano, venuti in città per una manifestazione sul bullismo, approfittandone poi per conoscere il capoluogo sannita. Grande entusiasmo e sorpresa per la storia, ma soprattutto per la bellezza del nostro territorio. Un passaggio nella chiesa di Santa Sofia, all’Arco di Traiano, al Duomo e una piccola sosta utile per prendere qualche souvenir da portare a casa. La strega ha fatto furore, sotto ogni aspetto. Preziosa la guida del prof. Michele Benvenuto, che da tempo collabora con l’associazione Pakù. Gradito scambio di omaggi tra i convenuti, con un video sulla storia di Benevento ed alcuni testi riguardanti il Parco Nazionale del Pollino. Circa 70 i ragazzi presenti, oltre agli insegnanti, facenti parte dell’Istituto Omnicomprensivo di Viggianello (Potenza).