1

Renato Parente (Noi Campani): “La città ha bisogno di chi sa produrre risultati tangibili “

Di seguito la dichiarazione del consigliere comunale di Noi Campani:

“Da questa mattina è entrata nella fase operativa la seconda fase della sperimentazione Tarip, la tariffa puntuale sui rifiuti che consentirà ai cittadini – superato il test al rione Ferrovia – di pagare la tassa in base ai quantitativi di frazione indifferenziata prodotti e non più in relazione ai metri quadrati delle abitazioni. Si tratta di un progetto che si candida ad essere modello per tante altre realtà. Un piano al quale come amministrazione comunale abbiamo dato tutto il sostegno possibile nella consapevolezza che anche la gestione dei rifiuti vada innovata per migliorare progressivamente la qualità del servizio. L’eliminazione dalle strade delle campane per la raccolta del vetro, spesso ricettacolo di ogni sorta di rifiuti, è solo uno dei traguardi concreti raggiunti dall’amministrazione guidata da Clemente Mastella.  Particolarmente preziosa, poi, nella sperimentazione Tarip, è stata la collaborazione  con il Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi del Sannio che ha lavorato con l’Asia allo sviluppo di un software che traccerà i conferimenti delle singole utenze e permetterà di calcolarne i volumi prodotti. Sinergie concrete destinate a migliorare la qualità della vita dei beneventani. La città ha bisogno di chi sa produrre risultati tangibili e non solo le solite promesse elettorali, come quelle che si registrano in questi giorni”.